Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:55 METEO:VOLTERRA19°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 18 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morto Franco Battiato. L'intervista del 2018: «Milano con la nebbia, mi piacque molto: cantavo per scherzo dei madrigali barocchi. Fu Gaber che mi disse di chiamarmi Franco»

Attualità lunedì 21 novembre 2016 ore 16:15

Un municipio sempre più social

Dopo Facebook, Twitter e Instagram, il Comune approda anche su Telegram. I cittadini che si iscriveranno riceveranno news e allerte meteo



VOLTERRA — Il Comune è sempre più social. Dopo l’attivazione dei canali Facebook, Twitter e Instagram, l’amministrazione comunale approda sull'app di messaggistica Telegram (@comunevolterra).

"Si tratta di un ulteriore passo in avanti che ci permette di mettere i nostri social al servizio della collettività - ha spiegato l’assessore a Volterra 2.0 Gianni Baruffa -. Abbiamo scelto Telegram e non il più diffuso Whatsapp, perché ci permette una totale rispetto della privacy del cittadino, creando un canale di comunicazione e non un grupo. I cittadini che si iscriveranno riceveranno le news del giorno relative al territorio e l’allerta meteo".

"Vogliamo avvicinare il più possibile cittadini e istituzioni - ha aggiunto il sindaco Marco Buselli - , ma anche garantire una comunicazione efficace per la Protezione Civile anche con mezzi innovativi".

Per iscriversi al canale Telegram del Comune di Volterra è necessario installare l’applicazione sul proprio smarthphone; aprire l'applicazione e inserire nel motore di ricerca @comunevolterra; cliccare su "Unisciti". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono iniziati i lavori per il ripristino del manto stradale in Piazza Papa Giovanni XXIII, scattato il divieto di sosta con rimozione
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità