Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA-0°8°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Attualità giovedì 03 agosto 2017 ore 06:30

Vendita di oggetti di ideologia fascista, no unito

Il consiglio comunale ha approvato all'unanimità la mozione di Anpi. "Un fenomeno sottovalutato e tollerato" si legge nella mozione



VOLTERRA — Contrasto alla vendita e alla diffusione di oggettistica raffigurante immagini, simboli o slogan rievocativi dell’ideologia fascista. Il consiglio comunale di Volterra, nella seduta dello scorso 28 luglio, ha approvato all’unanimità la mozione presentata dall’Anpi. 

"Il fenomeno, particolarmente accentuato in alcune aree del Paese – si legge nella mozione - è sottovalutato e tollerato alla stregua di episodi di folklorismo. Si tratta, invece, di vergognosa propaganda neofascista, offensiva dei valori su cui si fonda la nostra Costituzione".

Nella mozione l’Anpi ricorda come il 14 dicembre il Consiglio regionale della Toscana abbia approvato, su sollecitazione dei Comitati provinciali di Anpi di Pisa e di Livorno, una mozione che impegna la Giunta ad attivarsi "affinché il reato di apologia del fascismo venga integrato con la fattispecie relativa alla vendita di oggetti riproducenti immagini e slogan riconducibili a tali regimi".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore altri 6 pomarancini sono risultati positivi al coronavirus. Gli altri due casi in altrettanti Comuni del territorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Politica

Attualità

Attualità