QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 18°18° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 17 ottobre 2018

Politica giovedì 11 ottobre 2018 ore 17:15

L'ultimo scontro politico è sull'erba sintetica

Per la lista civica Uniti per Volterra al Chiarugi c'è un cumulo di rifiuti e scomoda Arpat. Ma il Comune rassicura: "E' lì per essere riutilizzata"



VOLTERRA — "Chiediamo ufficialmente ad Arpat di verificare le condizioni della discarica abusiva presso il campo sportivo del Chiarugi", così la lista civica Upv segnalando quanto in foto. 

"E' scandaloso - aggiungono da Uniti per Volterra - che Sindaco e Assessore all'Ambiente non si siano preoccupati in 6/7 mesi di smaltire materiali che andrebbero portati in una discarica speciale, mettendoli proprio vicino a dove i ragazzi dovrebbero andare a giocare. E con nonchalance il Comune ha pure pubblicato questi giorni il bando per l'affidamento della gestione del campo sportivo del Chiarugi! Come se nulla fosse! Noi riteniamo che tale area non possa rimanere una discarica a cielo aperto, chiediamo controlli ufficiali da parte degli Enti competenti, e una bonifica ambientale, a maggiro ragione che proprio in zona dovranno continuare a giocare dei ragazzi.Ricordiamo che i rifiuti scaricati in zona diversa da quella preposta fanno parte della categoria degli illeciti. E noi vigileremo, perché l'Ambiente è un qualcosa da tutelare coi fatti e non a parole".

La replica dell'amministrazione comunale non si è fatta attendere.

"Il materiale presente nell’impianto sportivo del Chiarugi - questa la nota di Palazzo dei Priori - altro non è che il manto in erba sintetica, smontato dal campo di calcetto del sottopassaggio che conduce da via S. Lino a V.le Porretti e che sarebbe dovuto essere ricollocato davanti agli spogliatoi del Chiarugi stesso. Un accordo preso con la società sportiva che gestisce l’impianto allorché si è provveduto nel 2017 all’impermeabilizzazione della struttura con relativa sostituzione del manto in erba sintetica. Nell’accordo tra le parti vi era appunto quello secondo cui la società sportiva avrebbe collocato il manto davanti agli spogliatoi del Chiarugi, operazione che sarà completata entro breve"

"Pertanto - concludono dal Comune -, è del tutto chiaro come il manto in erba sintetica non sia da considerare un rifiuto ma un’attrezzatura da smontare e riutilizzare in altro luogo. Se dalle operazioni di montaggio dovessero risultare alcuni materiali di scarto, questi saranno smaltiti come rifiuti speciali assimilabili ai rifiuti urbani non pericolosi. La lista civica Uniti per Volterra ha preso l’ennesimo abbaglio".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Spettacoli

Attualità