Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:VOLTERRA8°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 01 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'audio della telefonata tra il Papa e Becciu: «Santità, la lettera che mi ha inviato è una condanna»

Attualità martedì 11 agosto 2015 ore 16:02

Anfiteatro: ministro a Volterra forse a settembre

Buselli invita Franceschini: la fine dei lavori di ricostruzione delle mura potrebbe essere l'occasione per visitare l'anfiteatro appena scoperto



VOLTERRA — Dalla ferita alle nuove grandi scoperte. Un invito al Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini per visitare l’anfiteatro romano recentemente scoperto a Volterra. Il sindaco Marco Buselli ha inviato una lettera a Franceschini per illustrare i dettagli dello scavo sul sito, definito da molti esperti come la scoperta del secolo. 

Un anfiteatro, celato sottoterra e scoperto per caso, di cui ha parlato in questi giorni la stampa nazionale ed internazionale. Ma ancora nascosto sotto metri cubi terra e che aspetta di venire alla luce e mostrarsi al mondo. Serviranno anche fondi per finanziare gli scavi. Fondamentale, dunque, l'interessamento del Ministro.

Il presidente della Toscana Enrico Rossi in occasione della presentazione della scoperta aveva annunciato di aver già informato Franceschini, il quale si sarebbe detto felice della notizia. Ora la lettera di Buselli al Ministro: "confidando nella Sua sensibilità affinchè il Ministero possa intervenire in modo importante, anche economicamente, colgo l'occasione per invitarLa nella città di Volterra». 

L’occasione potrebbe essere, a metà settembre, la consegna dei lavori per il recupero delle mura medievali crollate. Volterra, infatti, lo ricordiamo, nel 2014 era stata colpita da due crolli importanti, il primo a gennaio di un tratto di 30 metri di cinta muraria medievale in Via Lungo le mura; il secondo a marzo sotto l'antica acropoli etrusca con uno sperone di roccia delle mura settecentesche.

E il sindaco nella lettera fa riferimento anche a questi interventi: "si è trattato di lavori difficilissimi, specie per la ricostruzione dell'intero versante e della strada, ed effettuati rapidamente". "Contestualmente - scrive Buselli a Franceschini - potremmo effettuare una visita ai ritrovamenti riferibili all'anfiteatro romano di Volterra".

Franceschini, che non aveva potuto partecipare all'inaugurazione della strada ricostruita lo scorso ottobre al termine della prima parte degli interventi di ripristino delle mura, potrebbe arrivare dunque a Volterra per la fine dei lavori dopo la frana e visitare anche il luogo del ritrovamento nei pressi di Porta Diana.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il percorso scolastico all'Itcgf "Niccolini" di Benedetta Chiarei è stato premiato a Pisa come uno dei migliori di tutta la Provincia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca