Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA19°33°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scherma, Di Francisca: «Errigo emotiva». Velasco: «Dichiarazioni disgustose»

Attualità mercoledì 11 febbraio 2015 ore 16:07

Atisale: il problema sono i costi energetici

Al tavolo regionale l'azienda ha illustrato le criticità. Buselli ringrazia Simoncini, disponibile ad accompagnare l'aziende in un percorso di revisione



VOLTERRA — La vicenda dell'ex Atisale di Saline di Volterra è stata al centro dell'incontro del tavolo regionale convocato dall'assessore alle attività produttive credito e lavoro Gianfranco Simoncini. Erano presenti il sindaco di Volterra Marco Buselli, un rappresentante della Provincia di Pisa e i vertici dell'azienda Atisale e della società Locatelli Saline di Volterra.
Il rappresentante di Atisale ha illustrato le ragioni che hanno portato l'azienda ad aprire una una procedura di Concordato. Questo. però, non avrà ripercussioni sulla Locatelli Saline di Volterra che oggi gestisce gli impianti. Sono stati inoltre illustruati dal nuovo management gli interventi in atto e le difficoltà in cui attualmente si trova l'azienda, in parte derivanti dai costi energetici.

"Siamo consapevoli della difficoltà del percorso intrapreso dall'azienda - dichiara Simoncini - per questo Regione e istituzioni rinnovano la disponibilità a mettere in campo gli strumenti necessari a favorire uno sbocco positivo della vicenda". Sulla base di proposte precise da parte di Atisale le istituzioni sono disponibili "ad accompagnare le aziende in un percorso di revisione della titolarità e dei contenuti delle concessioni, anche tramite i settori della Regione competenti".
"Per la questione dell'energia, a seguito di un progetto di Locatelli Saline di Volterra  - conclude l'assessore - sono pronto a sollecitare la convocazione di un incontro presso il ministero dello sviluppo economico che sta lavorando sul tema del risparmio energetico".

Il sindaco Busellli ringrazia l'assessore Simoncini "per la disponibilità dimostrata a 360 gradi sulla questione della Salina". "Era ormai necessario un punto zero della situazione in generale, per ripartire, con la regia della Regione, sugli obiettivi strategici che l'azienda da tempo si è data - spiega il primo cittadino - scendendo nel concreto, una rivisitazione delle condizioni generali in cui l'azienda opera sul territorio ed un supporto su soluzioni efficaci per abbattere i costi dell'energia alle aziende che gravano in maniera importante". "Questi sono aspetti fondamentali che si è deciso di comune accordo di non sottovalutare - conclude Buselli - all'azienda chiedo che si continui ad investire in sicurezza e che non si facciano passi indietro sui livelli occupazionali".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La maggior parte dei contagi si è verificata tra i giovani, 28 tra bambini e adolescenti. I dati sanitari aggiornati alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

CORONAVIRUS

Cultura