QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 10° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 05 dicembre 2019

Attualità venerdì 07 luglio 2017 ore 14:43

La centrale diventa rosso fuoco

La centrale Nuova Castelnuovo illuminata di rosso

Le due torri di raffreddamento dell'impianto Enel di notte diventano rosso fuoco, come il magma che nel cuore della terra scalda il vapore



CASTELNUOVO V.C. — Ieri sera è stata inaugurata l’illuminazione esterna della centrale geotermica Nuova Castelnuovo, in seno al progetto Lux dell’architetto Alberto Bartalini che già due anni fa ridisegnò i punti luce di vari luoghi simbolo del paese. Già allora le torri della centrale divennero rosse, ma si trattò soltanto di un'opera temporanea.

Successivamente, visti gli apprezzamenti della popolazione, il sindaco Alberto Ferrini propose di renderla permanente ed Enel Green Power non si è tirata indietro, decidendo di finanziare l'opera.

Ieri sera il primo cittadino e il responsabile per la geotermia  di Egp Massimo Montemaggi hanno acceso l’impianto che da oggi consente di leggere e interpretare sotto una luce nuova le architetture industriali della centrale, a partire dalle torri di raffreddamento che, proprio grazie alla luce, si ergono sempre di più a simbolo del territorio.

“La luce - ha detto Ferrini - è anche il prodotto industriale dell’area, nasce dalla natura stessa, diviene elemento di valorizzazione monumentale, sta a simboleggiare il connubio tra ambiente e industria, tra il dato naturale da un lato e la creatività e il lavoro umano dall’altro. Un viaggio iniziato con il progetto Lux che oggi aggiunge un ulteriore tassello al mosaico di vapore, energia e luce della nostra terra, proponendosi sempre di più come biglietto da visita e chiave di lettura della valdicecina”.



Tag

Legittima difesa: cosa cambia con la nuova legge

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Spettacoli