Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:VOLTERRA16°30°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 24 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ddl Zan-Vaticano, Draghi: «Questo è uno Stato laico, non uno Stato confessionale»

Attualità martedì 17 febbraio 2015 ore 13:10

Riconoscimento del Papa ad una parrocchiana

A ricevere da Papa Bergoglio la Croce "Pro Ecclesia et Pontifice" è la signora Cesarina Querci di Marina di Cecina, originaria della Sassa



CECINA — La signora Cesarina Querci ha ricevuto la Croce "Pro Ecclesia et Pontifice", una importante onorificenza della Santa Sede. Papa Francesco, su richiesta del vescovo di Volterra Monsignor Alberto Silvani, ha conferito alla signora della Parrocchia di Marina di Cecina, l'importante riconoscimento.
L'onorificenza, istituita da Papa Leone XIII nel 1888, viene assegnata a persone come Cesarina che si sono distinte in campo sociale ed ecclesiastico.
Querci, originaria della Sassa, piccola frazione di Montecatini Val di Cecina, si è trasferita insieme ai genitori negli anni '70 a Marina di Cecina, dove si è distinta per la generosa disponibilità nei confronti della parrocchia e delle persone in genere, collaborando con i vari parroci che si sono alternati negli anni, servendo sempre con uno stile di semplicità, serenità e disinteresse.
Una disponibilità nei confronti della comunità ecclesiale e civile che le è valso il riconoscimento papale consegnato durante la messa del 14 febbraio nella chiesa di Marina.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una delegazione del Comitato Pro-Ospedale ha incontrato, nei giorni scorsi, il consigliere Sostegni, presidente della Commissione Sanità
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Cultura