comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:45 METEO:VOLTERRA14°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 27 novembre 2020
corriere tv
Napoli, davanti al San Paolo l'emozionante omaggio dei tifosi: cori e fumogeni per Maradona

Attualità venerdì 19 dicembre 2014 ore 15:17

Sisma Chianti, oltre 80 scosse ma niente danni

Prosegue lo sciame sismico nel fiorentino. Scuole chiuse in 12 comuni. Evacuati alcuni uffici del palazzo della Regione Toscana



TOSCANA — Questo è il bilancio che la Regione Toscana dà sulle scosse di terremoto registrate ieri notte e stamani nel Chianti. Secondo le segnalazioni arrivate alla sala operativa unificata della protezione civile della Regione, non c'e' stato alcun danno. Al massimo, in alcune abitazioni più vicine all'epicentro, si sono staccati piccoli lembi di intonaco.

Lo sciame sismico che da ieri notte ha interessato le campagne tra San Casciano in Val di Pesa e Greve in Chianti, con epicentro nella zone di Campoli, e' stato avvertito distintamente anche a Firenze, dove per due volte stamani sono stati evacuati gli uffici della Regione a Novoli e in centro. 

Segnalazioni sono arrivate anche da Livorno, Pisa, Prato e Pistoia. Delle oltre ottanta scosse e micro scosse registrate da ieri, la più forte e' stata alle 11.36 di stamani di magnitudo 4.1, seguita alle 12.36 da un 3.3. Almeno una decina complessivamente hanno superato i 2.5.

In molte scuole del senese e della provincia di Firenze i ragazzi sono stati fatti uscire dalle scuole. A Tavernelle, Barberino Val d'Elsa, Impruneta, San Casciano in Val di pesa, Greve in Chianti e Certaldo, i comuni più prossimi all'epicentro, ma anche a Montelupo fiorentino, Montespertoli, Vinci, Capraia e Limite, Bagno a Ripoli e Figline Incisa le scuole sono state proprio chiuse con ordinanza del sindaco e gli studenti fatti andare a casa. A San Giovanni Val d'Arno, nell'aretino, sono stati chiusi gli uffici pubblici. A Greve in Chianti, San Casciano in Val di Pesa, Barberino Val d'Elsa e Impruneta e' stato aperto anche il centro operativo comunale che si insedia in situazioni di crisi. Lo sciame sismico sta proseguendo.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità