Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:VOLTERRA12°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La madre di Navalny sulla tomba del figlio il giorno dopo funerali

Attualità giovedì 13 aprile 2023 ore 19:00

"Compagnia della Fortezza, modello da esportare"

Punzo riceve il Gonfalone d'argento da Mazzeo

Consegnato il Gonfalone d'argento ad Armando Punzo e alla Compagnia teatrale del carcere volterrano. Mazzeo: "Esempio di livello nazionale"



FIRENZE — Si è tenuta la cerimonia di consegna del Gonfalone d'argento, la più alta onorificenza del Consiglio regionale della Toscana, alla Compagnia della Fortezzacom'era stato annunciato nelle scorse settimane.

A ritirare il riconoscimento, in rappresentanza della Compagnia, è stato il suo fondatore, Armando Punzo, insieme alla direttrice organizzativa Cinzia de Felice, il musicista e compositore delle musiche di scena della Compagnia dal 2009, Andrea Salvadori, e da Paul Kocian e Lucio Di Iori, attori detenuti della Compagnia.

"L’esperienza maturata nel carcere di Volterra dice molto sul modo di procedere della Regione e sulla sensibilità che possiede su queste tematiche - ha detto Punzo - in 35 anni di lavoro abbiamo trasformato l’istituto di pena di Volterra in un luogo di cultura e un esempio a livello nazionale per quanto riguarda il teatro e le attività trattamentali. Un viaggio affascinante nella creatività che diventa un modello da seguire in Italia e all’estero".

La Compagnia della Fortezza è nata infatti nel 1988 nel carcere di Volterra da un’idea di Punzo, suo attuale direttore artistico e Leone d'oro alla carriera alla Biennale di Venezia Teatro 2023. Ancora oggi, è oggi annoverata tra le eccellenze del panorama teatrale contemporaneo internazionale per il rigore della sperimentazione registica e drammaturgica. 

"Non mi stancherò mai di ripeterlo, ma il grado di civiltà di un Paese si misura osservando la condizione delle sue carceri - ha detto Antonio Mazzeo, presidente del Consiglio regionale - dev'essere un luogo di rieducazione alla vita sociale e civile, proprio come prescrive la nostra Costituzione. Tutto questo è la Compagnia della Fortezza, che ha dimostrato come l'arte e la cultura possano rappresentare un potente strumento per la costruzione di una società più inclusiva e solidale".

"Una giornata molto importante, che segnala l’esperienza di Volterra come un’esperienza da imitare per le altre strutture penitenziarie - ha commentato Cristina Giachi, presidente Commissione Cultura - siamo vicini all’esperienza della Compagnia della Fortezza e accompagneremo anche i passi successivi che prevedono la creazione di un teatro stabile all’interno dell’istituto".

"Un ulteriore riconoscimento importante che ci viene attribuito dalla Regione - ha concluso Dario Danti, assessore alle Culture - e che testimonia la bontà di un lavoro e il nostro impegno costante a sostenere questa esperienza innovativa. A questi premi si affianca l’avvio del processo di costruzione di un teatro stabile all’interno del carcere: un sogno che diventa realtà".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sequestrati hashish e cocaina. Durante i controlli i carabinieri hanno anche denunciato un uomo che si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità