Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA10°19°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 06 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Omicidio Cerciello, la vedova in lacrime: «Questa sentenza non mi riporterà Mario»

Attualità venerdì 14 febbraio 2020 ore 09:50

Il Distretto rurale della Val di Cecina è realtà

Costituita ieri mattina l’associazione tra i Comuni. Stefano Berti della Cia eletto presidente, vicepresidente Simona Fedeli, sindaca di Montescudaio



GUARDISTALLO — Approvato all’unanimità l’atto costitutivo e lo statuto, ieri mattina al teatro Marchionneschi di Guardistallo, si è definitivamente costituita l’assemblea dell’associazione “Distretto Rurale della Val Di Cecina”. E’ stato quindi eletto il comitato direttivo composto dal presidente Stefano Berti della Cia, dalla vice presidente Simona Fedeli sindaca di Montescudaio e da Simone Romoli della Confesercenti in veste di segretario e tesoriere. 

Eletto anche il consiglio direttivo composto dal vice sindaco del Comune di Cecina Antonio Giuseppe Costantino, dalla sindaca di Montescudaio Simona Fedeli, dal sindaco di Guardistallo Sandro Ceccarelli e dall’assessore del Comune di Volterra Davide Bettini oltre a Stefano Berti per la Cia, Francesco Ciarrocchi per la Coldiretti, Roberto Righi per Confagricoltura, Simone Romoli per Confesercenti, Maurizio Bandecchi per Cna e Francesca Cupelli della cooperativa Terre dell’Etruria. La presidente dell’assemblea rimane invece la sindaca di Pomarance Ilaria Bacci.

Tra gli interventi di ieri mattina anche quello dell’assessore regionale all’agricoltura Marco Remaschi e di Luigi Bottalico, referente per gli enti pubblici di Asvis (Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile).

Di fatto, il Distretto Rurale della Val di Cecina coinvolge ben 11 Comuni (oltre a Cecina, unico della Provincia di Livorno, anche Lajatico, Volterra, Montecatini Val di Cecina, Riparbella, Montescudaio, Guardistallo, Casale Marittimo, Monteverdi Marittimo, Pomarance e Castelnuovo Val di Cecina) insieme a privati e organismi associativi ed è nato rimettendo al centro il ruolo dell'agricoltura in questo territorio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Altri tre casi nel Comune di Pomarance, tre nuovi contagi in zone del versante Valli Etrusche. Il punto sulle vaccinazioni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Cronaca