QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 10°15° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 08 dicembre 2019

Cultura martedì 17 febbraio 2015 ore 19:24

I golosi dall'inferno di Dante ai nostri giorni

La delegazione locale dell'Accademia Italiana della Cucina propone un incontro che unisce la cucina alla tradizione culturale del Paese



VOLTERRA — La Delegazione di Volterra dell'Accademia Italiana della Cucina, al fine di promuovere la tradizione storica e culturale italiana che lega il cibo all’arte e alla letteratura, organizza per sabato 28 febbraio un incontro pubblico. Alle ore 11 nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo dei Priori si parlerà di "Il VI canto dell'Inferno: i golosi".

L’accademia Italiana della Cucina è stata fondata il 29 luglio 1953 a Milano da Orio Vergani con un gruppo di qualificati esponenti della cultura, dell’industria e del giornalismo. Dal 2003 è Istituzione Culturale della Repubblica Italiana e la Delegazione volterrana è guidata dal dottor Maurizio Luperi.

L’evento di sabato 28 dedicato alla Divina Commedia di Dante e al girone dei golosi, sarà introdotto dal professor Marino Alberto Balducci. Laureatosi in lettere all’Università di Firenze, è studioso di ermeneutica e del rapporto tra filosofia, arte e letteratura. Collabora come docente nelle Università di Harvard, del Connetticut e di New Dehli, oltre a dirigere un centro di ricerca internazionale in Toscana su Dante, il Medioevo e il Rinascimento.
E' stato chiamato a Volterra per aver scritto “Inferno scandaloso mistero”, il suo primo romanzo (tradotto anche in inglese) che è il primo di una trilogia ancora incompleta; una libera versione in prosa che analizza la Divina Commedia riscrivendola in un linguaggio moderno e passionale rendendo il testo maggiormente fruibile.

All'intervento di Balducci, seguirà una proiezione di elaborazioni grafiche realizzate dall’architetto Arianna Bechini e interpretate dall’attore di cinema, teatro e televisione Marino Filippo Arrigoni
L’ingresso è libero e tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.



Tag

Manovra, Conte: «Nessuno dica più che siamo il governo delle tasse»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Politica