Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:30 METEO:VOLTERRA19°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 25 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Funerali di Stato per Attanasio e Iacovacci: la moglie dell'ambasciatore in prima fila con le figlie

Attualità venerdì 25 settembre 2015 ore 18:10

I vigili del fuoco 'si rifanno' la sede

L'edificio di Saline è stato ristrutturato: grazie al lavoro dei pompieri e ad alcuni contributi, sono stati risparmiati 110mila euro



VOLTERRA — I vigili del fuoco sono il Corpo più amato dagli italiani, come ha ricordato il comandante nazionale Gioacchino Giomi tornato per la seconda volta nel territorio. E forse lo sono anche per questi gesti, come aver gestito direttamente i lavori per la ristrutturazione della loro sede, facendo risparmiare l'amministrazione e dimostrando un grande senso di attaccamento al Corpo e al territorio. 

L'INAUGURAZIONE. Si è svolta questa mattina, 25 settembre, a Saline di Volterra la cerimonia per l'inaugurazione al termine dei lavori eseguiti al Distaccamento dei vigili del fuoco.
Alla presenza del Capo nazionale del Corpo Giomi, del Comandante di Pisa Ugo D’Anna, del direttore Regionale Agresta, del Direttore Centrale per l'Emergenza Romano e di tutti i Comandanti provinciali della Toscana. C'erano i sindaci dei Comuni del vasto territorio servito dal distaccamento di Saline: Buselli di Volterra, Cerri di Montecatini Val di Cecina, Martignoni di Pomarance e Ferrini di Castelnuovo Val di Cecina, le autorità militari, il predente della Fondazione Crv Augusto Mugellini. Dopo l'alzabandiera sulle note dell'Inno di Mameli, religiose, monsignor Alberto Silvani, vescovo della diocesi di Volterra, ha dato la benedizione liturgica alla sede.

Il Comandante provinciale D'Anna ha ringraziato i presenti e quanti hanno hanno reso possibile la realizzazione dei lavori, eseguiti in tempi brevi e con le forze interne, permettendo un enorme risparmio. Ha poi annunciato l'intenzione di acquistare la sede, attualmente di proprietà della Provincia da parte del Corpo, chiedendo all'ente di avanzare una proposta per la vendita tenendo conto dei lavori di riqualificazione recentemente eseguiti. Un accordo che, anche con l'interessamento del Capo nazionale Giomi, dovrebbe arrivare al termine dell'iter burocratico necessario. 

L'ingegner Giomi ha evidenziato l’importanza del rapporto fra i vigili e il territorio: "vogliamo tenere fede a questo patto con il territorio". "Stiamo riducendo tutto l'apparato centrale per rafforzare invece la nostra presenza sul territorio - ha spiegato il Capo nazionale - Il distaccamento di Saline sia un punto di riferimento per l'intera zona per quanto riguarda la sicurezza, sia aperto anche ad altri ambiti". L'ingegnere ha evidenziato poi l'importanza di un rapporto stretto fra amministratori locali e vigili del fuoco, anche con lo scopo di ottimizzare il sistema di risposta alle emergenze e per soddisfare la meglio le esigenze del cittadino.

I LAVORI. Sono durati appena 5 mesi, senza lungaggini burocratiche e amministrative, nè tempi morti.e hanno cambiato completamente l’aspetto del distaccamento. Sono stati eseguiti dal personale del distaccamento di Saline e da una squadra di 4 vigili del fuoco discontinui. Sono stati spesi circa 6mila euro per l'acquisto dei materiali e complessivamente, tenendo conto anche dell'impiego dei discontinui, si sono spesi complessivamente 30mila euro. Se fossero stati affidati ad una ditta esterna, sarebbero costati circa 140mila euro. Dunque il risparmio per l'amministrazione è di 110mila euro.
Un importante contributo è arrivato anche dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, che da molti anni è attenta alle necessità di questa sede, dall’Altair SpA  di Saline di Volterra e dall’Enel che hanno donato buona parte del materiale.

E' stato recuperato e recintato il parcheggio antistante la sede. Sono stati rifatti gli intonaci e le facciate esterne che ora sono bianche e rosse, con i colori del Corpo che hanno cambiato volto all'edificio. Rifatti gli infissi, una parte del tetto, gronde di scolo delle acque piovane. Interventi al castello di manovra, elemento indispensabile per il mantenimento delle capacità operative del personale. E ancora: rifatti i muretti esterni, tolte le erbacce, imbiancati gli interni. Insomma un lavoro molto complicato ed eseguito con le forze interne ai Vigili del Fuoco, che anche in questa circostanza hanno dimostrato un forte attaccamento al Corpo e al senso del dovere.

UMANITA' E PROFESSIONALITA'. A margine ha rivolto il suo ringraziamento ai Vigili del Distaccamento di Saline il sindaco di Volterra Marco Buselli. "Li ringrazio per la prontezza, la professionalità, la competenza, l'umanità, che hanno mostrato quotidianamente in questi anni, anche nelle situazioni più difficili – dichiara il primo cittadino -  Oggi la sede di Saline, baricentro di un vastissimo territorio da salvaguardare, prende nuova vita, e lo fa attraverso lo sforzo congiunto delle istituzioni e degli operatori stessi del Distaccamento".
"Il Comandante nazionale ha detto che quel che è successo a Saline di Volterra è un esempio per le altre realtà - aggiunge Buselli - Un grazie particolare va quindi alla Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, sempre vicina alle esigenze concrete del territorio, ma anche all'Altair Chimica".

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata

L'alzabandiera dei Vigili del Fuoco a Saline di Volterra
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Politica

CORONAVIRUS