QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 9° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 15 novembre 2019

Lavoro giovedì 16 luglio 2015 ore 14:56

Incentivi lavoro: arrivino anche in Valdicecina

Il bando regionale per imprese e lavoratori riserva una quota alle aree di crisi: Buselli chiede che ci siano inseriti anche i Comuni del territorio



VOLTERRA — "Credo che si tratti di una buona iniziativa, ma che anche i Comuni del volterrano e della Valle del Cecina siano a pieno titolo da inserire in questo elenco". E’ questo il commento del sindaco di Volterra Marco Buselli in merito agli incentivi della Regione per le ‪‎assunzioni a favore di lavoratori licenziati, disoccupati, persone che hanno perso il lavoro in età prossima alla pensione, disabili e svantaggiati, donne disoccupate con più di 30 anni, laureati e dottori di ricerca

Il bando per la concessione di incentivi alle imprese o ai datori di lavoro a sostegno dell'occupazione per il 2015 della Regione è stato pubblicato ieri, 15 luglio. Complessivamente 5 milioni e 300mila euro con una parte riservata alle aree di crisi. "Abbiamo deciso di riservare – ha spiegato il presidente della Regione Enrico Rossi - 1 milione e 500 mila euro complessivi (500 mila per ciascuna delle tre aree), a favore dei Comuni inseriti nelle tre aree di crisi di Piombino (Piombino, S.Vincenzo, Campiglia Marittima, Suvereto e Sassetta), Livorno, Collesalvetti, Rosignano Marittimo e i comuni della provincia di Massa Carrara".

Buselli chiede, quindi, che una attenzione particolare sia destinata anche al territorio di Volterra e della Valdicecina, dopo che i sindaci ieri si erano incatenati per tenere alta l'attenzione sul lavoro, con la vicenda Smith al centro, ma anche sulle condizioni generali del territorio.

Il primo cittadino commenta anche quanto emerso ieri in consiglio regionale in merito alle vicende della zona: "giudico positiva anche la presa di posizione unanime del Consiglio regionale sulla necessità inderogabile di un Accordo di programma per lo sviluppo del nostro territorio, che sarebbe dovuto decollare già lo scorso mese presso il Ministero della Guidi, come pure il fatto che le istanze sulle royalties saranno esaminate nella Commissione competente, cui chiederò presto un'audizione". "Serve una proposta di legge sulle royalties - conclude- sulla scorta di come è stato fatto sulla geotermia a suo tempo".



Tag

Sentenza Cucchi, Di Maio: «Salvini dovrebbe scusarsi con la famiglia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità