Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA19°32°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scherma, Di Francisca: «Errigo emotiva». Velasco: «Dichiarazioni disgustose»

Attualità venerdì 13 marzo 2015 ore 18:30

Intubato e trasportato al Meyer in elicottero

L'episodio di qualche giorno fa, che ha avuto il lieto fine, riporta al centro dell'attenzione la necessità di avere sempre un pediatra a Volterra



VOLTERRA — Qualche giorno fa a Volterra un bambino, intorno alle ore 18, è stato portato al Pronto Soccorso del Santa Maria Maddalena in gravi condizioni. Qui è stato prontamente stabilizzato, intubato e poi trasportato con l'elisoccorso all'Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze. Una operazione che ha permesso al piccolo paziente di essere salvo. A riferire l'episodio è il sindaco di Volterra Marco Buselli che, oltre a ringraziare il personale sanitario, coglie l'occasione per ribadire fermamente che venga ripristinata la reperibilità del pediatra nei notturni e nei festivi a Volterra.

Un episodio quello accaduto in un pomeriggio di giorno feriale che ha un lieto fine, come commenta il sindaco: "una storia con esito positivo che oggi possiamo raccontare, ma cosa sarebbe successo se un episodio simile fosse accaduto dopo le 20 o in un festivo quando il pediatra non c'è?".
"Il mio personale ringraziamento - afferma Buselli - va a tutti gli operatori sanitari che si sono dimostrati all’altezza della situazione, ma questa vicenda ripropone con tutta la sua urgenza la necessità improrogabile di definire una volta per tutte il percorso dell'emergenza urgenza e dell'assistenza pediatrica in generale"

A proposito della mancanza del pediatra nelle ore notturne e nei festivi il primo cittadino dichiara: "ci diranno che il personale di Pronto Soccorso è perfettamente in grado di affrontare simili evenienze, e ciò è vero, ma la figura del pediatra è indispensabile anche nell'emergenza urgenza, in determinati casi, data la specificità irrinunciabile del paziente pediatrico". 

"Chiedo con forza che venga ripristinata la reperibilità del pediatra nei notturni e nei festivi - annuncia il sindaco - e scriverò ancora una volta alla Regione Toscana ed al Difensore Civico". "Forte anche di un ulteriore esposto - spiega Buselli - che è stato inoltrato al Difensore Civico stesso poco tempo fa". Un esposto che denunciava la mancanza di copertura di un servizio, perchè il pediatra in oggetto avrebbe dovuto coprire allo stesso tempo anche Pontedera". Dunque lo stesso medico previsto in servizio sia a Pontedera che a Volterra. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La maggior parte dei contagi si è verificata tra i giovani, 28 tra bambini e adolescenti. I dati sanitari aggiornati alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Spettacoli

Attualità