Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:VOLTERRA20°35°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 06 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Morabito, chi è l'ambasciatore «nobile» della ‘ndrangheta

Attualità lunedì 14 settembre 2015 ore 20:15

L'alabastro spiegato ai bambini

Un progetto didattico per i bimbi dell'asilo che con gli alabastrai hanno imparato a lavorare la pietra. Potrebbe tornare anche quest'anno



VOLTERRA — Suonerà domani, 15 settembre, la prima campanella del nuovo scolastico. Nell'augurare a studenti e insegnati buon lavoro per questa nuova avventura, vogliamo ricordare un progetto che si è svolto durante lo scorso anno scolastico alla Scuola dell'Infanzia di San Lino, a cura dell'Associazione Arteinbottega.

Un progetto particolarmente importante, "Volterra città dell'alabastro", che aveva come obiettivo quello di far conoscere la pietra della città ai bambini di 5 anni, grazie all'abilità e alla disponibilità degli artigiani e anche delle insegnati. 

Per i piccoli una visita al Museo Guarnacci, all'Ecomuseo dell'Alabastro, al negozio della Cooperativa Artieri in Piazza dei Priori. Poi a scuola dove le piccole manine hanno realizzato, nel laboratorio del Liceo Artistico, seguiti e indirizzati dai Maestri Artigiani, un puzzle in alabastro.

I bambini hanno usato gli arnesi degli alabastrai, hanno disegnato, scartavetrato, inciso la candida pietra. Hanno indossato uno simboli emblematici degli alabastrai, il lapis calcato dietro l'orecchio e "il cappello di carta" fatto con le proprie mani dal foglio di giornale. 

Ogni bambino, al termine del progetto che si è concluso a maggio 2015, non solo a portato a casa il proprio cappello di carta, ma ha ricevuto l'attestato di "Maestro Alabastraio".

Ma non è tutto, perchè il progetto è andato oltre: i bambini si sono facilmente appassionati a questo lavoro e hanno continuato anche, nei giorni successivi, a scuola e a casa a parlare degli alabastrai. Hanno così coinvolto i loro familiari in una piccola raccolta di storie dei personaggi e di aneddoti legati a questo mestiere antico che ha caratterizzato per secoli la vita e la storia di Volterra, fatta di strade e di vicoli pieni di botteghe artigiane.

E' stato dunque un modo per trasmettere ai bambini un po' di conoscenza della vita e della storia della città. Ma anche una occasione per le famiglie di pescare nel mare dei ricordi e ripensare quanto l'alabastro sia un simbolo di Volterra.

Hanno collaborato le insegnanti della Scuola della Infanzia di San Lino di Volterra, Marzia Creatini, Deanna Marcellini, Martina Senesi, gratuitamente i Maestri Artigiani, Marco Ricciardi, Roberto Chiti e Giorgio Pecchioni, in collaborazione con la professoressa Marusca Ricciardi e Lucia Niccolini.
La redazione di Quinews Volterra ringrazia i genitori, le insegnanti, la dirigente scolastica e l'associazione Arteinbottega per aver permesso la pubblicazione del materiale audio e video.

"I bambini sono il futuro e Arteinbottega crede nei giovani, nel futuro e guarda avanti per cercare di promuovere la cultura del lavoro partendo dai giovani - spiegano dall'associazione - cerchiamo di lasciare un piccolo segno nei bambini legato alla manualità, crediamo nel progetto e, se ci saranno le condizioni e le autorizzazioni necessarie da parte della scuola e delle famiglie, siamo pronti a ripetere l'esperienza dando continuità al progetto con altri bambini".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Conoscere l'alabastro - Video di Arteinbottega
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un giovane destinatario di misura di custodia cautelare è stato fermato da due militari non in servizio in un bar di Cecina e accompagnato in carcere
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca