Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:VOLTERRA19°34°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Samele argento nella sciabola, la dura preparazione per arrivare così in alto

Cultura mercoledì 26 aprile 2017 ore 06:30

Le antiche origini della democrazia volterrana

Foto di Piero Frassi

Negli scritti di Cicerone la possibile conferma di un’apertura egualitaria e di un’integrazione nella vita cittadina dei ceti sociali subalterni



VOLTERRA — Le origini democratiche di Volterra sono molto antiche. Già nella prima metà del III secolo a.C., infatti, era in atto un processo di apertura del potere al popolo per volontà della classe politica dirigente. Decisione che i nobili volterrani presero, senza che ci fossero pressioni o rivolte che sollecitassero o rivendicassero l’estensione dei diritti. L’ascesa temporale della classe più umile ebbe, così, un’insolita affermazione pacifica, aspetto che sembra trovare conferma anche negli scritti di Cicerone. L’oratore romano, infatti, descrivendo l’arrivo di Aulo Cecina ad Axia, sottolinea il suo essere circondato da amici e non da servi come, invece, il suo avversario di Tarquinia, Ebuzio. La familiarità con cui il politico etrusco si rapportava ai suoi accompagnatori potrebbe, quindi, confermare la loro condizione di liberti.

A Volterra, infatti, gli schiavi acquisirono i diritti fondamentali sia in ambito giuridico sia in quello sociale. Equiparazione che uniformò le punizioni dei reati e che permise loro di partecipare a convivi, prendere parte a decisioni governative e contrarre matrimoni. Modello politico che si consolidò fino a estendersi in altre zone dell’Etruria, in particolare in quella settentrionale.

Viola Luti
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Covid, in provincia di Pisa accertate 42 nuove positività al coronavirus in un giorno. Il dettaglio dei Comuni interessati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca