QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 16°21° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 16 giugno 2019

Cronaca lunedì 21 settembre 2015 ore 13:05

Non si trova l'auto fuggita dopo la morte di Tani

Ricerche ancora in corso della Fiat Grande Punto grigia che sarebbe coinvolta nell'incidente dove ha perso la vita Andrea



VOLTERRA — A distanza di 19 ore circa da quel tragico schianto i carabinieri stanno ancora cercando l'auto che si è allontanata dall'incidente nei pressi di Ponteginori in cui è morto il 56enne di Saline di Volterra Andrea Tani. Si sperava che in queste ore l'automobilista si presentasse per raccontare quanto accaduto. Invece ancora nulla.

Secondo alcuni testimoni, un'automobilista di passaggio che per prima ha soccorso Tani e le persone che si trovavano al locale La Baracchina a pochi metri da dove è avvenuto l'incidente e che hanno avvertito il rumore, una Fiat Grande Punto grigia si è fermata dopo lo schianto ed il conducente è sceso, ma poi dopo essersi avvicinato, si è dileguato mentre le attenzioni erano tutte concentrate sui soccorsi all'uomo riverso a terra.

Una dinamica tutta da chiarire quella dell'incidente avvenuto nel Comune di Montecatini Val di Cecina in località Terrarossa. Si sa che Andrea Tani a bordo del suo scooter poco prima delle 17,30 stava percorrendo la sr 68. Arrivato alla rotatoria dopo Ponteginori in direzione di Saline, lo schianto fatale. Attimi concitati. Viene soccorso da una automobilista che si rende conto dell'accaduto e chiama il 118, si ferma anche un camper di turisti stranieri a prestare soccorso. Tentano di rianimare Andrea. Arrivano l'ambulanza e l'elisoccorso, ma è purtroppo tutto inutile.

Non si sa esattamente cosa sia accaduto. L'ipotesi più plausibile, perchè al momento non ci sono ancora certezze, è che la Punto abbia imboccato la rotonda contromano e tagliato la strada ad Andrea. Resta da capire se vi sia stato uno scontro fra i due mezzi o cosa sia esattamente successo. Non si esclude comunque che la caduta mortale sia stata provocata dall'auto. Di fatto, quell'auto era lì ed è stata anche fotografata ed avrebbe anche dei danni sul lato anteriore, da verificare se legati all'incidente o meno.

I carabinieri hanno posto sequestro lo scooter di Tani e stanno cercando la Punto coinvolta. L'uomo che la guidava non si è ancora fatto vivo con le forze dell'ordine. Dunque è in corso la ricerca del veicolo e un'indagine per ricostruire la dinamica del sinistro. 

La salma di Andrea è stata trasportata a medicina legale. Mentre i familiari sconvolti sono nel dolore più totale. Tani, che abitava in via Borgo Lisci e lavorava alla farmacia dell'ospedale di Volterra, era molto conosciuto. Non solo dai concittadini salinesi dove prestava anche servizio come volontario alla Misericordia, dai colleghi della Asl 5, ma anche nel mondo dello sport, con tante persone e tanti ragazzi che con lui avevano condiviso la sua grande passione. 

Numerosi già dal pomeriggio di ieri sera i messaggi di cordoglio alla famiglia, anche sui social network. Un ricordo di Andrea, una foto, mentre non si riesce a darsi pace per questa morte così assurda che getta nella disperazione.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cultura

Attualità

Politica