QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 17°28° 
Domani 18°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 26 agosto 2019

Sport giovedì 19 giugno 2014 ore 17:05

Ottanta chilometri di prove speciali per il 36esimo Rally Alta Val di Cecina

Successo di iscritti con più di ottanta equipaggi per la classica della Valdicecina; Senegagliesi favorito d'obbligo



CASTELNUOVO — Si sta avvicinando a grandi passi il quarto appuntamento stagionale del Trofeo Rally Nazionale 4’ zona, il 36° Rally Alta Val di Cecina, la cui disputa è prevista per sabato 21 e domenica 22 giugno prossimi. La manifestazione ha chiuso con una ottantina di equipaggi iscritti che si daranno battaglia nelle otto prove speciali in programma per ottanta chilometri di tratti cronometrati nella due giorni di gara.

106 mania. La manifestazione organizzata dalla Lagone Corse che si annovera tra le più longeve del panorama rallystico non solo toscano oltre ad avere validità per il Trofeo Rally Nazionali 4 zona, è anche valevole per l’Open Rally Campionato Toscano ACI CSAI, il Trofeo Rally AC Lucca e il Campionato Sociale Rally AC Pisa, ma impulso e grande interesse ha suscitato la creazione, da parte di alcuni appassionati rallysti, dell’evento 106 Mania che avrà come protagonisti i conduttori che utilizzeranno la piccola Peugeot 106 nelle varie versioni che è ed è stata la macchina di riferimento di molti rallysti nazionali qui in forza con una trentina di equipaggi nelle varie tipologie di versioni.

Orari e percorsi. Il format del Rally Alta Val di Cecina ricalcherà quello delle ultime edizioni ed avrà a Castelnuovo Val di Cecina l’epicentro della manifestazione ospitando la direzione gara, sala classifica, segreteria e sala stampa nel contesto di Villa Ginori in Piazza Matteotti dello stesso borgo. Sempre Castelnuovo ospiterà le verifiche pre gara previste sabato 21 giugno dalle ore 09.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.00 alle ore 16.30. Lo shake downsarà effettuato presso la Strada Comunale Palagetto dalle ore 12.30 alle ore 16.30 mentre la partenza della gara è prevista per le ore 19.01 della stessa giornata a Castelnuovo Val di Cecina dalla centrale Piazza Roma. Quindi sarà la volte della disputa dei due tratti cronometrati previsti di San Dalmazio (Km. 10,60) intermezzati da un Riordino a Castelnuovo Val di Cecina e rientro per il Riordino notturno alla mezzanotte aLarderello presso le Officine dell’Enel . Ripartenza della gara domenica 22 giugno alle ore 09.00 con la disputa di due prove speciali Monteverdi (Km. 8,10) e Sasso Pisano (Km. 11.50) da ripetersi tre volte anch’esse intermezzate da un Riordino a Castelnuovo Val di Cecina e da un Parco Assistenza a Larderello. Arrivo del primo equipaggio alle ore 17.45 sempre a Castelnuovo Val di Cecina con premiazione alle ore 21.00 presso Pista Polivalente in Piazzale Roma.

Gli iscritti. Partirà con il numero uno l’equipaggio protagonista delle ultime edizioni il duo Senigagliesi-Morganti con la usuale Peugeot 207 Super2000 che sarà seguito da Baisi-Tricoli su analoga vettura e il lombardo Baccega-Menchini con una interessante Skoda Fabia Super2000. Iacomini-Ramacciotti invece disporranno di una Subaru Imprezaversione R4 e Lenci qui con Angilletta e già vincitore della gara invece disporrà di una spettacolare Peugeot 306 Kit. Tommi con a fianco Nannetti utilizzerà come nelle precedenti edizioni di una Mitsubishi Lancer Evo IX ed avrà il record ineguagliabile di aver disputato tutte e trentasei le edizioni della gara organizzata dalla locale scuderiaLagone Corse. Potranno dire la loro anche le Renault Clio S1600 che avranno a disposizione Rossi-Alicervi, Arzà-Moriconi, Guazzini-Lupi, Paolini-Nesti, Santini-Mazzetti e il duo femminile Bandini-Petrucci oltre che la Saxo Super1600 di Ferrari-Meconi. Gaddini con Innocenti e Sgadò-Pempori invece disporranno delle performantiRenault Clio R3 e potranno decisamente essere molto in alto nella classifica assoluta. Saranno anche tanti altri i protagonisti della manifestazione che si preannuncia in ogni ordine e grado molto combattuta.
Lo scorso anno il pilota locale Carlo Alberto Senigagliesi navigato da Giacomo Morganti ha fatto poker, portando a quattro le vittorie alla gara di casa con la Peugeot 207 Super 2000 seguito da un altro pilota locale Signorini con Riterini con la Renault Clio R3 e da Gaddini-Innocenti su analoga vettura. La quarta piazza è stata appannaggio di Borghi-Alfieri (Clio R3) e quinto Lenci-Angilletta invece su Peugeot 306 Rallye.
Fonte: Ufficio Stampa Lagoni Corse



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cultura

Attualità

Attualità