QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 12° 
Domani 10°12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 18 novembre 2019

Attualità sabato 07 marzo 2015 ore 21:32

Rientrate a casa le famiglie evacuate

Restano ancora chiuse le scuole. Lunedì gli interventi al plesso di San Lino e all'asilo Savina Petrilli. All'istituto d'arte dovrà intervenire la Provincia



VOLTERRA — Dall'amministrazione comunale di Volterra fanno sapete nel tardo pomeriggio che le squadre di operai comunali sono ancora al lavoro per ripristinare tutte le criticità che si sono venute a creare.
Intanto, tutte le quattro famiglie evacuate sono rientrate a casa, dopo che sono stati rimossi i pericoli e Viale D'Annunzio è stato riaperto al traffico.
Lunedì 9 marzo saranno realizzati i necessari interventi risolutivi alla scuola di San Lino e all'asilo privato Savina Petrilli. In entrambe i casi due alberi di grosse dimensioni minacciano gli edifici e non sarà semplice rimuoverli.
Sul plesso del liceo artistico invece, dovrà intervenire la Provincia di Pisa. Anche in questo caso ci sono tronchi e rami da rimuovere. 
"E' stata un'emergenza non facile da gestire - sottolinea in una nota il sindaco Marco Buselli - ringrazio tutti coloro che sono, a vario titolo, intervenuti per ripristinare in tempi rapidi la normalità".

Intanto, dal Comando provinciale dei vigili del fuoco di Pisa fanno sapere che il forte vento da nord est non cessa la sua intensità. A livello provinciale le zone maggiormente interessate sono di competenza del Distaccamento di Castelfranco di Sotto e di Cascina.
Gli interventi effettuati dai pompieri pisani con 9 squadre nelle giornata odierna sono stati 58 e ne rimangono da evadere 40 che interessano principalmente Castelfranco di Sotto e di Cascina. A livello provinciale, dunque, il numero delle richieste non sembra ridursi proprio per le continue avverse condizioni meteo; per fortuna non si segnalano danni a persone.

A livello nazionale, intanto, il sottosegretario Silvia Velo ha dichiarato che ci sono i presupposti per ottenere il riconoscimento e accedere ai fondi della protezione civile.  Lunedì prossimo la sottosegretaria all'ambiente farà un sopralluogo in Toscana in due dei luoghi più colpiti dalle tempeste di vento: Forte dei Marmi in Versilia e Bolgheri in provincia di Livorno. "Ho già parlato dei danni subiti dalla Toscana con il ministro Galletti e ne parlerò anche con il presidente del Consiglio Renzi - ha spiegato Silvia Velo - Con il presidente della Regione Rossi stiamo concordando la richiesta dello stato di calamità naturale. Mi pare evidente che ci sono le condizioni per arrivare a questo e così reperire le risorse necessarie per la ricostruzione".

SILVIA VELO SU DANNI MALTEMPO - dichiarazione


Tag

Bologna, rubano bancomat alle Poste e intascano un milione: 3 arresti

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Cronaca