Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:VOLTERRA11°19°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 17 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morti Covid: dove mettere il miliardo di euro in pensioni che l'Inps risparmia ogni anno

Attualità domenica 15 febbraio 2015 ore 18:36

Tutto pronto per il rally umanitario

Partenza ufficiale da piazza dei Priori: Lorenzo Meniconi e Stefano Iozzi raggiungeranno il Marocco con la loro R4 per portare aiuti ai bambini



VOLTERRA — Questa mattina, domenica 15 febbraio Volterra ha saluto ufficialmante i due studenti volterrani che parteciperanno al '4L Trophy'. Una cerimonia in piazza, organizzata dall'associazione culturale Terravola in collaborazione con il Consorzio Turistico e con il patrocinio dell'amministrazione comunale. Hanno preso la parola Ruggero Barsacchi, presidente dell'associazione, il sindaco Marco Buselli e ovviamente Lorenzo Meniconi e Stefano Iozzi che hanno ringraziato la città per il sostegno e quanti li hanno aiutati a realizzare questo sogno. Protagonista la loro Renault 4 rossa che, addobbata con tutti gli adesivi degli sponsor, è ormai pronta per l'avventura.
Questa sera alle 20 nelle Cantine di Palazzo Solaini, al pub di Volterra, anche un apericena con i due 25enni, il cui ricavato andrà a sostegno dell'iniziativa.
Stefano è il pilota principale: studia architettura all’Università di Firenze e da sempre è appassionato di auto. Ha gareggiato a bordo di una 500 in varie prove di Slalom in salita, tra cui la prova di Vinci che lo ha visto primo di categoria al traguardo.
Lorenzo, che come l'amico di una vita è nato nel 1990, è un neofita del mondo a 4 ruote. Ha però gareggiato in moto nel Campionato Italiano Velocità in Salita a bordo di un Aprilia RS 125cc. Dovrà armarsi di ingegno e pazienza per non far perdere la via del percorso al suo pilota, ma nonostante tutto e con carte e bussola alla mano, questa nuova avventura in veste di copilota lo rende più entusiasta che mai. Nella vita di tutti i giorni studia giurisprudenza all’Università di Pisa e farà il navigatore, ma anche all'occorrenza il secondo pilota.
Domani i ragazzi partiranno per Biarritz, in Francia, dove inizierà ufficialmente l'avventura. In bocca al lupo a Stefano e Lorenzo che attendiamo al loro ritorno per raccontarci questa fantastica esperienza. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi casi di positività al coronavirus, seppur pochi, diventano un campanello d'allarme se rapportati alla popolazione residente
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca