QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 13°22° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 23 maggio 2019

Attualità martedì 20 marzo 2018 ore 07:15

Hi-tech e artigianato, l’innovazione è per tutti

Si aggiudica domani a Villa Crastan, il Premio Primavera d’Impresa, condiviso, su proposta della cooperativa Crisis da una pluralità di co-promotori,



PONTEDERA — Sono infatti molteplici e blasonati gli enti e le istituzioni che hanno sostenuto questa iniziativa nascente: la Regione Toscana, gli atenei di Pisa e Firenze e la Scuola Sant’Anna, il CNR, il Polo Tecnologico di Navacchio e la quasi totalità dei comuni della Provincia di Pisa, per non parlare della Camera di Commercio e della maggior parte delle associazioni di categoria.

Questo primo favore istituzionale condiviso ha consentito all’iniziativa di partire, ma la vera prova del nove sono state le iscrizioni. Oltre quaranta, esattamente quarantuno, sono state le aziende partecipanti, che si contendono il primo posto nelle tre categorie previste: innovazione di processo e sevizi, di prodotto, di marketing e comunicazione. Ecco l’elenco completo degli iscritti, provenienti per lo più dalla Provincia di Pisa e da svariati comparti di lavoro, che hanno presnetao i propri progetti innovativi: Adverbo (Empovaldo); Alabastri Ducceschi/Pietra degli Dei; Andrea Verdura Design; Apparound; Artimo; Az. Agr. Podere Santa Bianca; Be ESCo; Bioagrifood; Birrificio di Buti; Ciampi&Lorenzini; Elements Works; Elettro D; Fabula Etrusca; Granchi; Hotel Ristorante Milano; Il Giardino della Pieve; KIPPIS srl/Whatmud; Kiwibit; LabCom; Laura De Cesare; Marmorex; NetResults; New Generations Sensors ; Nivol; Orange Energy Communcation; P.R.O.S.I.T.; PITOM; Robotech; Scal; Skybox Engineering; Smile&Ride; Soluxioni; Strokein; TAGES; TEA Engineering; Thermos Habitat; Tipografia Bandecchi e Vivaldi; UNISIT; Volaterra; Webmapp; Zonzofox.

“Abbiamo ovviamente lavorato da subito per una buona riuscita – commenta Cristina Nati, Presidente della cooperativa Crisis ed ideatrice di Primavera d’Impresa – ma non ci aspettavamo una adesione così massiccia. Siamo davvero felici che le aziende si siano iscritte e che provengano da settori di lavoro diversissimi: si va dalle imprese spin off degli atenei a società attive nelle manutenzioni stradali, nel turismo o nell’artigianato artistico. Tutte però sono accomunate da passione per l’innovazione e coraggio, che credo siano valori indispensabili per vincere la sfida del mercato. La bella accoglienza della nostra proposta, inattesa per numeri e adesioni, ci fa credere che Primavera d’Impresa possa crescere ancora e diventare un appuntamento fisso per le aziende”.

Il premio Primavera d’Impresa, che consiste in una consulenza biennale specialistica su temi a scelta dei vincitori e voucher pe la conoscenza del territorio è conferito dal comitato tecnico scientifico di Crisis, composto da docenti degli atenei di Pisa e Firenze, della Scuola Sant’Anna, supportai da un delegato dal Polo Tecnologico di Navacchio.

Fitto il programma di chiusura di Primavera d’Impresa: oltra alla premiazione del vincitore di questa edizione zero, la giornata è dedicata alla comunicazione e alle relazioni tra aziende.

A villa Crastan si parte alle 10, con il seminario a cura dell’Ordine dei giornalisti della Toscana, che rilascia crediti formativi, intitolato “Comunicare l’innovazione. Il ruolo del giornalismo per la valorizzazione del territorio”. Obiettivo di questo momento di studio e approfondimento è fare della stampa un volano dello sviluppo economico territoriale.
Contemporaneamente, in sessioni parallele, le aziende partecipanti, sia le concorrenti che le sponsor, avranno l’opportunità di incontrarsi e dialogare in relazione ai temi più segnalati, ed in particolare si parlerà di agevolazioni fiscali, bandi e finanziamenti, formazione, comunicazione e marketing , internazionalizzazione. La giornata prosegue poi con un momento conviviale e, alla ripresa dei lavori, Luca Telese modera il format “Crescere insieme: pareri costruttivi per lo sviluppo territoriale.” Il dibattito coinvolge istituzioni, media, associazioni di categoria e aziende per valutare come costruire un progetto comune di valorizzazione collettiva. Al termine le premiazioni delle vincitrici concludono il programma. Tutte le iniziative e gli eventi sono gratuiti, aperti al pubblico e integrati dalle istallazioni site specifiche a cura di “Uovo alla Pop”

Le categorie di premio Primavera d’Impresa sono tre: “premio processo e servizi”, rivolto alle imprese che hanno sviluppato nuovi processi o servizi alternativi ai loro tradizionali, “premio prodotto”, riferito a imprese che hanno ideato nuovi prodotti o significativamente innovato quelli già realizzati, “premio marketing e comunicazione”, rivolto infine alle aziende che abbiano attivato strategie di penetrazione commerciale per loro innovatrici e che abbiano comportato un vantaggio di mercato. Alle aziende vincitrici è offerto un piano di sviluppo, profilato sui bisogni della società, in grado di accompagnarne la crescita con una pianificazione strategica integrata per il biennio 2018/2019; è poi previsto un voucher per servizi e attività turistico-culturali, da scegliere in elenco realizzato in collaborazione con i comuni patrocinatori e valorizzante le eccellenze del territorio. Infine alle vincitrici di ogni categoria è data la possibilità di richiedere un progetto di candidatura all’esame del Fondo Rotativo per le Imprese, che è lo strumento finanziario mediante il quale la Camera di Commercio di Pisa partecipa al capitale di rischio d’impresa, sottoscrivendo quote di capitale fino a 200.000 euro, utili a dare maggior solidità e liquidità alle società solide e in crescita.

Primavera d’Impresa è un’iniziativa LegaCoop – Toscana- Crisis Scarl - CNA - CONFAPI - Confcommercio - Confesercenti con il patrocinio di Regione Toscana -Provincia di Pisa - Camera di Commercio di Pisa - Polo Tecnologico di Navacchio - Comune di Pisa, Comune Calci, Comune Castellina, Comune Castelnuovo, Comune Crespina, Comune Lorenzana, Comune Fauglia, Comune Guardistallo, Comune Montecatini, Comune Montescudaio, Comune Monteverdi, Comune Pomarance, Comune Ponsacco, Comune Riparbella,Comune San Giuliano Terme, Comune Santa Luce, Comune Vecchiano, Comune Vicopisano, Comune Volterra, Parco Altavaldera, Unione dei Comuni della Valdera con il patrocinio delle istituzioni di ricercaUniversità di Pisa Università di Firenze, Scuola Superiore Sant’Anna – Pisa, CNR - Pisa



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità