comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 22° 
Domani 18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 08 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, soccorritrice del 118 consola paziente agitato in un letto di contenimento: «Stai calmo»

Spettacoli lunedì 16 novembre 2015 ore 20:20

A teatro nonostante i tagli, per fare cultura

Sette spettacoli al Persio Flacco da Novembre a Marzo, con attori noti come Giulio Scarpati, Valeria Solarino, Silvio Orlando, Emilio Solfrizzi



VOLTERRA — "Abbiamo dovuto lottare per ottenere risorse economiche che sono sempre più ridotte, ma abbiamo messo in piedi comunque una stagione e anche di qualità". E' il presidente dell’Accademia dei Riuniti Luciano Nesi a presentare la stagione 2015-2016 del Teatro Persio Flacco di Volterra, ideata da Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Comune di Volterra e Accademia dei Riuniti, e sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra e dalla Cassa di Risparmio di Volterra.

GLI SPETTACOLI. Sono stati presentati da Patrizia Coletta della Fondazione Toscana Spettacoli, fornendo anche alcuni numeri: "la scorsa stagione sono state 1821 le presenze al teatro di Volterra, contro le 1776 di quella precedente, 139 abbonati rispetto a 125 della stagione 2013-2014". "Questa crescita, nonostante le difficoltà - ha detto - è il segnale che il lavoro che stiamo facendo insieme è apprezzato".

Quest'anno si inizia martedì 24 novembre con l’Ottetto d’Archi dell’Orchestra della Toscana. Scambi d’identità, bugie e amori adulterini sono fra gli ingredienti principali dell’esilarante commedia degli equivoci Sarto per Signora in scena martedì 8 dicembre con Emilio Solfrizzi. Il 20 dicembre, invece, Carmina Burana di Spellbound Contemporary Ballet, ensemble di fama internazionale, con la coreografia di Mauro Astolfi, ex giudice di Amici.

Domenica 10 gennaio Silvio Orlando ci riporta tra i banchi scolastici con La scuola nel testo di Domenico Starnone. Sabato 6 febbraio è la volta di Inferno Novecento, un racconto visionario e appassionante costruito sul confronto fra i maggiori personaggi dell’Inferno di Dante con grandi icone del Novecento. 
Dal romanzo di Edward Morgan Forster al cinema e ora sulla scena teatrale: Camera con vista (domenica 21 febbraio) in scena con Benedicta Boccoli, Selvaggia Quattrini e Stefano Artissunch.
Chiude la stagione teatrale, martedì 1 marzo, il grande classico di Ettore Scola, Una Giornata Particolare con  Giulio Scarpati e Valeria Solarino che ci portano nel 6 maggio 1938, data della storica visita di Adolf Hitler a Roma. 

UN GIOIELLO DI TEATRO. "Questo teatro non ha solo una stagione di prosa ma abbiamo in corso anche altre programmazioni - ha spiegato Nesi - Mantenere una struttura in questo modo non è semplice: tante risorse vengono assorbite per la manutenzione e la tenuta di questo splendido gioiello". Ma il professore ha poi ricordato che "non c'è solo il teatro: il ridotto è stato recentemente ristrutturato e vuole essere uno spazio polivalente per eventi di ogni tipo dalle mostre ai concerti e con costi più ridotti rispetto al teatro vero e proprio". "L'abbiamo restaurato grazie alla Fondazione Crv - ha detto Nesi - per dare alla città un centro culturale importante da mettere a disposizione di tutti quelli che vogliono organizzare eventi".

L'IMPORTANZA DELLA CULTURA.  "La cultura e la frequentazione di luoghi come questo sono l'antidoto anche per avvenimenti terribili come quelli recentemente accaduti", ha detto Coletta  in riferimento alla tragedia di Parigi. Ma come ha spiegato l'assessore del Comune di Volterra Gianni Baruffa la cultura e il teatro possono essere anche motore dell'economia: "avere un teatro che funziona aiuta anche le attività produttive della città".

E il Comune di Volterra riconosce a "questo bellissimo teatro e ai suoi spazi un ruolo centrale come contenitore che possa collegare le varie realtà presenti in citta" ha ricordato l'assessore Alessia Dei. "L'amministrazione - ha aggiunto il vicesindaco Riccardo Fedeli  - intende fare nuovi e importanti investimenti proprio sulla cultura, perchè è vero che ci sono poche risorse, ma si devono fare delle scelte e noi scegliamo di non tagliare questo ambito fondamentale".

I BIGLIETTI. Dunque si annuncia una stagione teatrale di qualità in un gioiello di teatro e quest’anno scegliere sarà possibile anche prenotare i biglietti degli spettacoli direttamente online dal sito del teatro.
Inoltre, ad accogliere il pubblico ogni sera ci sarà l’iniziativa Degusta il teatro: assaggi di vini e prodotti locali, a cura della Fisar, delegazione storica di Volterra, e dell’Emporio del gusto, con l’accompagnamento degli allievi dell’Accademia musicale “Città di Volterra”.
Dal 16 al 24 novembre 2015 sarà possibile fare l’abbonamento al botteghino del teatro , in orario 17-19. I biglietti saranno in vendita presso il botteghino del teatro la sera dello spettacolo e quella precedente, in orario 17-19. Per Informazioni: Accademia dei Riuniti Via dei sarti 37, Volterra info@teatro persioflacco.it tel 0588 88204.

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca