Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:55 METEO:VOLTERRA19°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 18 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morto Franco Battiato. L'intervista del 2018: «Milano con la nebbia, mi piacque molto: cantavo per scherzo dei madrigali barocchi. Fu Gaber che mi disse di chiamarmi Franco»

Politica mercoledì 12 febbraio 2020 ore 07:30

"La 68 ha bisogno di interventi straordinari"

Paolo Moschi (Uniti per Volterra)

Un nuovo appello ad Anas perché sistemi l'ex strada regionale arriva da Paolo Moschi, consigliere comunale di Uniti per Volterra



VOLTERRA — "Ci sono tratti della ex regionale, ora statale 68 che dal 2001 non sono mai stati riasfaltati" ricorda il consigliere comunale Paolo Moschi (lista civica Uniti per Volterra), che chiede ad Anas di intervenire al più presto con interventi straordinari.

"Ho lavorato molto negli anni passati per far tornare la 68 sotto Anas ed un primo risultato sarà a breve sotto gli occhi di tutti - osserva il consigliere di Upv -, ovvero una importante manutenzione ordinaria dell'intero tratto che partirà nel mese di marzo. Un risultato dovuto, che evidenzia la maggior attenzione di Anas rispetto a chi l'ha preceduta, molto attesa nel nostro territorio. Se si guardano però alcuni tratti, sopratutto tra Saline e Volterra, e tra Roncolla e Castel San Gimignano, notiamo che, oltre a presentare un asfalto deteriorato, assistiamo ad una riduzione ulteriore della già stretta carreggiata. Infatti con gli anni la banchina è stata "divorata" dal verde e molte canalizzazioni delle acque andrebbero ripristinate".

"Faccio appello al Compartimento Anas Toscana affinché oltre alla manutenzione ordinaria possa essere eseguita una manutenzione straordinaria della SS 68 - conclude Moschi -, con una ricostruzione delle banchine e delle opere di parziale miglioramento stradale. Un atto dovuto nei confronti di una strada che attende da decenni di essere ammodernata. Quest'estate la strada tra il mare e Volterra, ed in particolar modo tra San Gimignano e la Valdelsa Senese e Volterra sarà nuovamente presa d'assalto da centinaia di migliaia di auto da tutto il mondo: far trovar loro una adeguata sicurezza, sarebbe un qualcosa di non più rimandabile, per il buon nome del nostro territorio nonché dell'Ambito Turistico Terre di Valdelsa e dell'Etruria Volterrana".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono iniziati i lavori per il ripristino del manto stradale in Piazza Papa Giovanni XXIII, scattato il divieto di sosta con rimozione
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Attualità