Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:VOLTERRA20°36°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Attualità venerdì 26 aprile 2019 ore 12:34

Approvvigionamento idrico, Solvay paga indennizzi

Approvvigionamento idrico in Val di Cecina, Solvay pagherà gli indennizzi per una cifra rilevante. Via al piano di investimenti



VOLTERRA — La Solvay pagherà i 4.650.000 milioni di euro che si era impegnata ad investire per potenziare ed ottimizzare l'erogazione di acqua potabile ad uso civile, come indennizzo per le concessioni minerarie per il salgemma nella Val di Cecina rilasciate nel 2004.

E’ quanto comunica l’amministrazione comunale di Volterra a seguito della delibera regionale 292 del 11/03 /2019, che giunge dopo anni di ricorsi e contro ricorsi, una dura battaglia, che è stata condotta sul fronte del Tar dal comitato difesa Val di Cecina e sul fronte istituzionale dal Comune di Volterra.

La liquidazione della cifra permetterà al gestore idrico Asa, che negli ultimi anni ha speso oltre 1 milione di euro in autobotti per garantire l'approvvigionamento anche durante i periodi di siccità, potrà portare a compimento il nuovo piano industriale con l'ambizioso piano degli investimenti di 9 milioni (di cui 4.650.000 contributo Solvay) che prevede il potenziamento e l’interconnessione tra gli acquedotti dell’Alta e della Bassa Val di Cecina migliorando la gestione in eventuali periodi di scarsità ormai sempre più frequenti, con particolare beneficio per l’Alta Val di Cecina; l’aumento della disponibilità di risorsa di buona qualità per l’approvvigionamento idrico dell’acquedotto, massimizzando il prelievo dall’acquifero in località Steccaia, prioritariamente destinato all’uso idropotabile consentendo, in caso di scarsità, di utilizzare tale risorsa a beneficio dell’alta Val di Cecina; la costruzione di un serbatoio di 10.000 mc nel volterrano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le indagini della guardia di finanza hanno portato al sequestro di 127 chili di sostanze di vario tipo. Due misure cautelari
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità