Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA19°25°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 17 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Galatasaray-Lazio, la clamorosa papera di Strakosha: l'autogol regala la vittoria ai turchi

Cultura lunedì 14 agosto 2017 ore 13:15

Due milioni di euro per il museo Guarnacci

Un intervento complessivo di oltre cinque milioni di euro da parte della Regione che vedrà Volterra ricevere 1,6 milioni



VOLTERRA — Creazione di una sorta di museo diffuso dedicato alla civiltà etrusca. E’ quanto contenuto nell’accordo tra Regione Toscana e le amministrazioni comunali di Volterra, Cortona e Populonia. Un intervento complessivo di oltre cinque milioni di euro che vedrà Volterra ricevere, a fronte di una quota di cofinanziamento di 553.000,00 euro, 1.666.000,00 euro.

"Il Museo Etrusco di Volterra- spiega il Sindaco Marco Buselli - è da sempre un tema strategico per la città e per il territorio. Nel primo mandato abbiamo impostato un progetto di fattibilità per l'ampliamento e messo in sicurezza l'intera struttura, realizzando l'impianto elettrico e antincendio a norma, ma anche iniziando la ristrutturazione ed il restauro del complesso, cofinanziando il Progetto Leonardo, poi divenuto Erasmus Plus. 

Questo ci ha permesso, anche nel secondo mandato, di proseguire nel recupero degli affreschi e dei decori nelle Sale espositive, riportando a nuovo soprattutto il primo piano, compresi i mosaici. Il finanziamento di cui parliamo oggi, che abbiamo seguito dal primo momento, si inserisce nel quadro di un più generale accordo di valorizzazione tra Comune, Regione e Soprintendenza, e permetterà, sotto l'egida della Commissione scientifica, il recupero strutturale e sul piano espositivo del Museo, con il conseguente rilancio del ruolo del Guarnacci".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Usl nordovest rassicura sul fatto che le ostetriche che andranno in pensione saranno regolarmente sostituite e non ci saranno carenze organiche
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità