Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:VOLTERRA18°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 15 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Senza figli l'Italia è destinata a scomparire, aiutare le coppie prioritario»

Attualità domenica 11 dicembre 2016 ore 14:00

Il presepe nella tenda della Protezione Civile

Così Comune, Misericordia e associazione "Chi ha piume volerà" rendono omaggio ai terremotati. All'esterno una frase del sindaco di Amatrice



VOLTERRA — Un presepe realizzato dal maestro Gianfaldoni all'interno di una tenda della Protezione Civile, installata in piazza dei Priori, con un pensiero ai luoghi colpiti dal terremoto.

L'idea è nata durante la pianificazione della Via dei Presepi di Volterra, dall'incontro tra la Misericordia di Volterra, l'associazione Chi ha piume Volerà e l'amministrazione comunale.

Fuori dalla tenda un totem con una citazione del sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi che recita Abbiamo due possibilità, quella di farci sopraffare dallo sconforto o quella di reagire e dedicare il nostro tempo affinché la memoria di coloro che hanno perso la vita sia ricordata con l'opera dell'uomo. Come ci insegna la religione cristiana dopo la morte c'è la resurrezione. Tutti noi siamo pronti a fare la nostra parte.

"Vedere la tenda in piazza deve far riflettere - ha spiegato Gianni Baruffa, assessore al turismo - farci pensare e non dimenticare che in piazze ormai ditrutte delle famiglie vivono in tende come quelle. Questo è il messaggio che vogliamo lanciare da Volterra, insieme a Monia Poli responsabile protezione civile della Misericordia di Volterra - agli amici non solo di Amatrice ma anche agli altri paesi colpiti dal terremoto. Siamo vicini a tutte le comunità colpite dal sisma. Volterra è stata, anche in queste occasioni, capace di esprimere grande solidarietà. Un ringraziamento particolare - ha concluso - va ai volontari di Croce Rossa e Misericordia che ancora si trovano, e che sono andati di recente, nelle zone del sisma".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un solo nuovo caso Covid nella zona nelle ultime ore, a Guardistallo. Crescono le guarigioni, vaccinato il 30% della popolazione
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità