Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:05 METEO:VOLTERRA18°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il centro di Catania scomparso sotto la forza dell'acqua

Attualità sabato 19 dicembre 2020 ore 09:32

Incarico europeo per Sara Montomoli

Sara Montomoli

L'ingegnere di Enel Green Power, nata e cresciuta nella 'Terra del Diavolo', è ora vicepresidente del gruppo che lavora alla geotermia profonda



VOLTERRA — Sara Montomoli, giovane ingegnere di Enel classe 1980, nata a Volterra, cresciuta a Pomarance e attualmente residente a Cecina, è stata eletta Vice Presidente di Etip-Dg (European Technology & Innovation Platform on Deep Geothermal), un gruppo aperto nato nel 2016 e riconosciuto dalla Commissione europea nell’ambito del Piano strategico europeo per la tecnologia energetica, ovvero l’European strategic energy technology plan (Set-Plan), che include rappresentanti dell'industria, dell'università, dei centri di ricerca, delle associazioni settoriali e di consumatori, operanti nel settore geotermico, dalla fase di esplorazione a quella di produzione fino all'utilizzo dell'energia geotermica. 

Montomoli è ingegnere chimico, è specializzata nell’attività di ricerca in campo geotermico e lavora nella struttura Innovation Global Power Generation di Enel, il cui responsabile è Nicola Rossi. Sara Montomoli, in virtù del percorso fatto nell’area Geotermia di Enel Green Power (dal 2008 presso l’esercizio impianti di Larderello, poi dal 2010 a fine 2011 come responsabile esercizio nell’Area Geotermica di Larderello e successivamente, dal 2012 al 2018, come responsabile dell’Area Geotermica di Lago Boracifero tra i territori provinciali di Pisa, Grosseto e Siena), dal 2019 è componente dei board internazionali geotermici di EGEC (European Geothermal Energy Council) e del già citato ETIP-DG, dove nei giorni scorsi ha ricevuto l’incarico di Vice Presidente insieme ad altri tre vice president eletti contestualmente: Adele Manzella ((primo ricercatore al Cnr di Pisa e presidente UGI-Unione Geotermica Italiana), David Bruhn (TU Delft / GFZ Potsdam, professore di ingegneria geotermica) e Jan-Diederik Van Wees (TNO e Università di Utrecht, Principal Scientist).

Prima donna nella storia della geotermia a ricoprire l’incarico di responsabile di aree geotermiche e a coordinare l’Innovazione in Geotermia, Montomoli si è contraddistinta per conoscenza della materia e dei territori geotermici, nonché per capacità manageriali con cui ha gestito per oltre 6 anni l’Area Geotermica di Lago Boracifero, con sede a Monterotondo Marittimo (Gr), comprendente 14 centrali geotermiche tra le province di Grosseto e Pisa. Per la sua inclinazione allo studio e all’innovazione, Montomoli è stata individuata come figura di riferimento nel settore Geothermal Innovation, motivo per cui è entrata a far parte degli importanti consessi suddetti.

L'obiettivo di Etip-Dg, di cui ora Sara Montomoli è vicepresidente, è di definire le priorità della ricerca europea sulla geotermia, consentendo alle tecnologie geotermiche profonde di diffondersi dispiegando il proprio potenziale in Europa, promuovendone un uso sostenibile e responsabile.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due scosse sono state registrate nella serata di ieri, entrambe con epicentro nel comune di Castelnuovo. Nessun danno a cose e persone
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Cronaca