Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:VOLTERRA16°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 20 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità mercoledì 23 marzo 2016 ore 17:30

La cisterna romana torna a vivere

La cisterna romana

Il taglio del nastro è previsto per sabato 2 aprile con una cerimonia ufficiale. Potrebbe essere visitabile già a partire dalle festività pasquali



VOLTERRA — Tutto pronto per la riapertura della cisterna romana. Sabato 2 aprile è in programma il taglio del nastro all'interno del programma del Capodanno dell'Annunciazione, iniziativa promossa dal Consiglio della Regione Toscana, cui parteciperà il consigliere regionale Gianni Anselmi.

"La riapertura è per noi è una scommessa vinta – dichiara l’assessore al turismo del Comune di Volterra Gianni Baruffa – all’inizio nessuno ci credeva, poi pian piano abbiamo superato tutti i piccoli ostacoli che si presentavano e ora stiamo per tagliare il traguardo. E’ stato un gran lavoro di squadra, un’attesa vissuta insieme giornalmente. Ora riconsegniamo alla città e ai suoi abitanti una struttura che attirerà molti turisti a Volterra, perché, con i suoi 3mila anni, riesce ancora a stupire"

"Il percorso che dal Teatro Romano porta all'Acropoli è fondamentale per capire l'importanza della città in epoca etrusca fino al periodo augusteo – aggiunge l’assessore alla cultura Alessia Dei. - Oggi questo percorso si rinnova presentandosi con la perla della cisterna romana che ne rappresenta una particolarità perfettamente conservata, e che, sono sicura che susciterà l'interesse di molti".

Se gli ultimi dettagli necessari per la riapertura saranno ultimati in tempo, non è escluso che la Cisterna Romana possa essere visitabile già a partire dalle festività pasquali.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo gli ultimi dati sono diciotto. Si era arrivati a superare quota ottanta. Nelle ultime ore due nuovi casi, ma altrettante guarigioni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Cronaca