Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:VOLTERRA11°19°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 17 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morti Covid: dove mettere il miliardo di euro in pensioni che l'Inps risparmia ogni anno

Attualità sabato 11 marzo 2017 ore 16:00

Crema pasticcera, invenzione etrusca

Ideata dai Rasenna, la tyropatinam era molto amata anche dai Romani, che ne ripresero la ricetta trasformandola in un dolce tipico



VOLTERRA — Latte, miele e uova. Sono questi gli ingredienti necessari per preparare la crema degli Etruschi. Appassionati di cucina e del buon cibo, infatti, i Rasenna amavano concedersi spesso piccoli peccati di gola. Ricette che, come nel caso della tyropatinam, vennero riprese dai Romani che le introdussero nella loro alimentazione.

La dolce vellutata, che anticipa la crema pasticcera utilizzata per farcire le nostre torte, veniva servita fredda e arricchita con una spolverata di pepe nero macinato.

E, così, oltre a quella catalana, inglese, bavarese esiste anche una crema etrusca.

Viola Luti
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi casi di positività al coronavirus, seppur pochi, diventano un campanello d'allarme se rapportati alla popolazione residente
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca