Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:VOLTERRA15°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Letizia Moratti balla e canta con Ivana Spagna sulle note di «The Best»

Cultura martedì 14 febbraio 2017 ore 18:30

Gli chef stellati debitori degli etruschi

Anatra alla pechinese, bocconcini di manzo e arrosto di maiale glassati, la cucina di tutto il mondo deve l’abbinamento miele-carne all’antico popolo



VOLTERRA — Arrosto di maiale, fusi di pollo, bocconcini di manzo, fino ad arrivare alle anatre laccate alla pechinese. Il rapido excursus alimentare testimonia come l’abbinamento della carne col miele sia radicato nella tradizione culinaria di tutto il mondo. L’accostamento, apparentemente azzardato non è, però, il frutto della creatività di qualche chef stellato o di un protagonista della nouvelle cuisine. Affonda, infatti, le proprie radici nell’antichità e, per l’esattezza, nella civiltà etrusca. Ad avere la temeraria intuizione furono proprio gli etruschi che, per primi, utilizzarono il dolce prodotto delle api per aromatizzare la carne.

Amanti dell’arte della cucina, infatti, avevano l’abitudine di sperimentare tecniche nuove e pietanze originali, anticipando le mode e le tendenze gastronomiche contemporanee.

Viola Luti
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I Carabinieri setacciano alcune zone dei due Comuni: segnalate 10 persone in possesso di cocaina e hashish e ritirate tre patenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità