Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:14 METEO:VOLTERRA16°25°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 27 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, caos dopo il derby: Mourinho furioso lascia la conferenza stampa

Attualità giovedì 21 aprile 2016 ore 16:10

La Tari aumenta ma si divide in tre

A causa della chiusura di Burano c'è una crescita del 25 per cento. Fedeli: "Si potrà pagare nelle scadenze del 16 maggio, 16 settembre e 16 novembre"



VOLTERRA — Novità in arrivo per il pagamento della Tari. L’amministrazione comunale ha fatto sapere che sono in corso di spedizione gli avvisi di pagamento della Tassa sui Rifiuti che è destinata a finanziare e coprire integralmente i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani ed assimilati

"Il Consiglio comunale ha approvato le tariffe e le scadenze per il pagamento che quest’anno prevede tre rate, anziché le tradizionali due – ha spiegato l’assessore al bilancio Riccardo Fedeli -. Una decisione presa per venire incontro alle esigenze dei cittadini che potranno pagare la Tari nelle scadenze del 16 maggio 2016, 16 settembre 2016 e 16 novembre 2016". 

Il pagamento potrà essere effettuato utilizzando i modelli F24 allegati all'avviso presso qualsiasi sportello bancario o postale. Sul sito istituzionale (www.comune.volterra.pi.it) alla sezione relativa al servizio Tributi, è possibile consultare una pagina specifica dedicata alla Tari contenente una guida all'applicazione del tributo, la modulistica, gli atti deliberativi e il regolamento. A causa della chiusura del sito di Buriano e del conferimento dei rifiuti nella discarica di Legoli/Peccioli il Piano Finanziario del servizio di gestione dei rifiuti approvato dal Consiglio Comunale prevede un aumento della Tari pari al 20-25 per cento rispetto al 2015.

Consapevole del significativo aggravio di costi per l’utenza, l’amministrazione comunale ha deciso di intraprendere un percorso di raccolta dei rifiuti “porta a porta” allo scopo di potenziare la differenziazione dei rifiuti, riducendo la quantità conferita in discarica. Tale percorso potrà condurre nel medio periodo ad una riduzione dei costi e ad un abbassamento delle tariffe a condizione che esso trovi la massima collaborazione e partecipazione da parte di tutta la cittadinanza. Per informazioni relative agli avvisi di pagamento è possibile rivolgersi all'Ufficio Tributi negli orari di apertura al pubblico, mentre per informazioni inerenti la gestione del servizio rifiuti è possibile rivolgersi all'Ufficio Ambiente sempre durante gli orari di apertura al pubblico.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il report regionale fotografa, provincia per provincia, le ultime ore sul fronte epidemico: 16 nuove positività nel territorio pisano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca