comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 12°22° 
Domani 13°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 05 giugno 2020
corriere tv
I soldi sotterrati nel giardino: le ricerche della Guardia di Finanza con la pala meccanica

Attualità lunedì 18 maggio 2020 ore 15:30

"Lavoriamo per consolidare l'ospedale"

L'ospedale di Volterra
L'ospedale di Volterra

La maggioranza ha fatto il punto sul presidio, elencando una serie di cose fatte. Lazzerini: "Le minoranze hanno deciso di non affiancarci"



VOLTERRA — Lorenzo Lazzerini, capogruppo di maggioranza e delegato alla Protezione Civile è intervenuto a nome della sua parte per parlare dell'ospedale e di quanto deciso nel consiglio comunale del 13 maggio.

"Quando nel consiglio comunale di mercoledì 13 maggio abbiamo approvato, con il voto contrario delle minoranze, la mozione presentata dal gruppo consiliare #fareVolterra in merito alla situazione dell’Ospedale di Volterra e alle possibilità che si stanno prospettando per il suo sviluppo e rilancio, abbiamo fatto ciò che un un’amministrazione deve fare: un atto di indirizzo politico. Non ci siamo sottratti, però, dal tratteggiare anche dal punto di vista tecnico le proposte in discussione, cosa che nelle altre mozioni non è stato fatto e cosa che ci sembra necessaria, poiché ogni discussione che non si appoggi su solide basi tecniche e pratiche diventa, come abbiamo visto tante volte, solo sterile propaganda politica. Abbiamo inserito nella mozione approvata gli elementi che, allo stato attuale ed anche in ragione del mutato scenario determinato dall’emergenza sanitaria in corso, sono quelli che vanno opportunamente presidiati:

il pronto incremento e sviluppo dell’attività chirurgica, iniziato già prima dell’emergenza e facilitato anche dal fatto che l’ospedale di Pontedera dovrà continuare a lavorare in forma ridotta a causa della commistione tra attività Covid e no-Covid

• il compattamento delle attività ospedaliere “per acuti” in spazi contigui così da favorire i corretti flussi delle attività sanitarie ed il lavoro dei professionisti dedicati alla cura e all’assistenza;

• il mantenimento degli attuali assetti, in termini di posti letto, per quanto riguarda l’area medica, l’utic e l’area chirurgica;

• l’attivazione di 20 nuovi posti letto di cure intermedie ospedaliere post-acute di Livello 1, con un completamento dei livelli di assistenza erogati ed un aumento del numero del personale sanitario impiegato;

• la collocazione dell’Obi (osservazione breve) in prossimità del Pronto Soccorso".

"Oltre a questo nel testo che è stato votato - ha ripreso Lazzerini - abbiamo anche impegnato il sindaco e la giunta a continuare il lavoro per far sì che il progetto che stiamo portando avanti insieme ad Auxilium Vitae e Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra possa giungere a conclusione nei più brevi tempi possibili. Questo progetto è un elemento di ulteriore sviluppo per il nostro ospedale, che vedrà così aggiungere altri posti letto alla propria organicità. Abbiamo anche ritenuto di attivarci per facilitare il coinvolgimento delle organizzazioni sindacali, rappresentanti degli operatori, in questo percorso di riorganizzazione attraverso la tempestiva riattivazione del tavolo costituito in Società Della Salute".

"Si può ben capire come sia nostro unico intento lavorare per il consolidamento e lo sviluppo dell’ospedale - ha concluso Lazzerini - il potenziamento delle sinergie in atto (tra Ausl Auxilium e INAIL), la difesa dei livelli occupazionali e la garanzia del diritto alla salute. Tutto questo è presente nella nostra mozione che ognuno può leggere e valutare. Una mozione, non ideologica, ma operativa e funzionale ad ottenere quanto sopra elencato nei punti essenziali.
Le minoranze hanno deciso di non affiancare la maggioranza in questo lavoro, non facile, da svolgere, ma di limitarsi alla propaganda e a sventolare i loro vessilli. Certamente un’occasione persa da parte loro".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità