Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:00 METEO:VOLTERRA13°26°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Attualità venerdì 16 luglio 2021 ore 06:30

"In ospedale due brutti episodi di routine"

Due pazienti fatti attendere e tornare, quindi mandati al Lotti di Pontedera. Questo quanto segnalano dal neonato comitato Pro Ospedale



VOLTERRA — "Come va l'ospedale di Volterra? Purtroppo le sue funzionalità sono minate quotidianamente da continue mancanze, assenze, disagi" segnalano dal neonato comitato Pro Ospedale, riferendo su due casi che sarebbero avvenuti negli ultimi giorni.

"Un turista straniero - così dal comitato - l'altro ieri si era recato al Pronto Soccorso per un problema all'orecchio. Forse acqua della piscina, forse altro, fatto sta che aveva molto dolore. Il paziente sarebbe stato messo in attesa, ci è stato detto, per circa 5 ore, per poi ricevere la notizia che quel giorno l'otorino non si sarebbe presentato, e che ci sarebbe stato la mattina seguente. Il giorno dopo tornato all'appuntamento alle ore 11, gli sarebbe stato detto che l'otorino sarebbe mancato anche quel giorno, dicendogli di recarsi a Pontedera. Il turista, non senza arrabbiature, si è recato a Pontedera per le 14 ma anche lì avrebbe dovuto attendere un pezzetto, ovvero per le ore 17. Finalmente, riuscito a fare la visita, in pochi minuti tutto è risolto. A parte una vacanza interrotta con pessima pubblicità per la nostra zona".

"Altra notizia - questo il secondo episodio riferito dal Comitato Pro Ospedale -, quella di un nostro concittadino, che per problemi cardiaci si è recato al pronto soccorso dopo le 19. Il cardiologo arriva e avvia la terapia, ma alle 21.15 gli viene detto che la terapia non ha funzionato e che... bisogna andare a Pontedera con l'ambulanza! Il mezzo arriva (ci viene detto) alle 23.15 e dopo un'ora è al pronto soccorso del Lotti, dove il paziente volterrano trova un pieno inverosimile anche nei corridoi. Una brutta avventura per un qualcosa che dovrebbe essere di routine, ma che evidentemente non interessa se riguarda i cittadini di serie B della Valdicecina".

"A questo punto - hanno commentato dal comitato - noi non sappiamo chi dovrà dare delle risposte a questi cittadini, se la direttrice Casani, se il direttore sanitario Nardi, se l'assessore Bezzini o il presidente Giani. Noi sappiamo che il nostro Ospedale e il nostro Pronto Soccorso non stanno più rispondendo a tutte le necessità del territorio come avveniva fino a pochi anni fa. E di questo qualcuno dovrà pur darci risposta!"

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si è sviluppato nel tardo pomeriggio interessando incolto e bosco. Sul posto gli elicotteri assieme a squadre a terra per spegnere il rogo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità