Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:VOLTERRA12°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 28 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, a Milano folla sui Navigli nell'ultimo weekend in fascia gialla

Attualità sabato 16 gennaio 2021 ore 11:43

Potenziamento ospedale, Giani ne parla a Striscia

La trasmissione Mediaset è tornata sull'ospedale intervistando il presidente della Regione Giani:"Due postazioni di terapia subintensiva"



VOLTERRA — Chiara Squaglia, inviata di Striscia la Notizia è tornata a Volterra per affrontare ancora una volta il tema della sanità e ha intervistato in proposito il nuovo presidente della Regione Toscana.

"E' stato individuato un progetto per il potenziamento dell'ospedale - ha detto il presidente della Giunta regionale Eugenio Gianiqui il video del servizio ) - "Sarà riorganizzato sia il Pronto Soccorso, sia il rapporto con le sale operatorie". 

"Verranno realizzate - ha aggiunto Giani - due postazioni di terapia subintensiva", quantificando anche l'intervento complessivo in sei milioni di euro.

"Le parole del Presidente Giani a Striscia la Notizia riportano all'attenzione su tutte dichiarazioni che si sono succedute nel corso dei mesi, soprattutto dalle scorse elezioni regionali. Giani ha affermato che la Regione interverrà con un investimento da 6milioni sull'Ospedale di Volterra, dedicandoli alla riorganizzazione del Pronto Soccorso", è il commento di Roberta Benini, consigliera comunale di "Per Volterra".

"Vogliamo sperare che si riferisca all'attuazione della delibera regionale, sulla quale siamo più volte intervenuti, che prevede la realizzazione di 4 posti letto Osservazione Breve Intensiva, ma anche che, oltre a questi, garantisca quello che ha detto, con la realizzazione di posti letto di sub intensiva, che potremmo ipotizzare addirittura nel numero di 4, visto che la loro realizzazione permetterebbe di dare respiro e attuazione ad interventi e progettualità di più alta intensità o respiro, nelle competenze dell'Ospedale di Volterra. 

Occorre inoltre che Giani garantisca l'inserimento di Volterra nelle Reti Tempo Dipendenti, sia in riferimento agli Ictus, che ai Traumi maggiori, così da ampliare i servizi gestibili anche in emergenza al Pronto Soccorso".

"Dalle parole espresse dal Presidente Giani ieri a Striscia la Notizia, emerge una mezza vittoria del nostro territorio: l'Ospedale di Volterra avrà due postazioni di sub-intensiva, con un nuovo investimento di 6 milioni", dice il consigliere comunale di Uniti Per Volterra Paolo Moschi. "Dopo decenni di tagli immotivati, sarebbe una vera rivoluzione, ma noi attendiamo di vedere la delibera con lo stanziamento e soprattutto il bando per l'assunzione del personale, che sia dedicato all'Ospedale di Volterra, e non "in condivisione". "Pur esprimendo soddisfazione per le dichiarazioni del Presidente, noi intendiamo specificare che vogliamo la Terapia Intensiva, e mettiamo le mani avanti sul fatto che ci servono almeno 3 posti letto, vista la complessità del Polo Ospedaliero, che ingloba anche le riabilitazioni di Auxilium Vitae, l'Inail, la Rems, il Santa Chiara, oltre all'Ospedale civile".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Sport

Cronaca