comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:57 METEO:VOLTERRA12°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 25 novembre 2020
corriere tv
Lilli Gruber a Conte: «Ha mai sentito Mario Draghi?». E il premier non la prende bene

Attualità martedì 24 marzo 2020 ore 11:00

"Rischio assembramenti di pensionati alle Poste"

E' l'allarme lanciato dal sindacato Spi-Cgil, che si unisce alla protesta dei sindaci per l'improvvisa chiusura degli uffici postali periferici



VOLTERRA — Le Leghe Spi - Cgil Alta Val di Cecina e di Volterra - Montecatini Vdc condividono l'allarme lanciato dai sindaci del territorio riguardo la chiusura degli uffici postali periferici. "Una decisione - scrivono dal sindacato dei pensionati - che aggrava ulteriormente i disagi già presenti, dovuti all'apertura a giorni alterni di quelli dei Capoluoghi".

"La chiusura degli sportelli postali di Lustignano, Serrazzano, e Montecerboli per Pomarance, Sasso Pisano per Castelnuovo, Villamagna e Saline di Volterra per Volterra e Ponteginori e La Sassa per Montecatini, specialmente in vista della scadenza mensile del pagamento delle pensioni, non potrà che contribuire ad aumentare i disagi dovuti agli spostamenti ed i pericoli di esposizione al virus dovuti alle file ed agli assembramenti della popolazione più fragile ed anziana. Questa decisione, oltre che essere contraria a quanto disposto dal governo a livello legislativo nel senso di garantire per quanto possibile, in condizioni di sicurezza, i servizi essenziali alla cittadinanza, é contraria anche a quanto auspicato delle massime autorità dello stato, in primis il Presidente della Repubblica, riguardo al mettere sopra ogni cosa, in un momento così critico, la salute dei cittadini".

"Riteniamo pertanto che, a condizione di seguire scrupolosamente i dettami previsti dai recenti DPCM e dagli accordi sindacali in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, vi siano le concrete condizioni affinché il servizio di apertura degli Uffici postali periferici, seppur limitato al tempo necessario ai pagamenti delle pensioni, possa e debba essere garantito da Poste Italiane in tutti i paesi dei Comuni del nostro territorio, decentrati rispetto ai capoluoghi e notoriamente svantaggiati sia sotto il profilo logistico che della viabilità. Auspicando che da parte della Prefettura e da Poste Italiane si abbia un rapido riscontro positivo alle richieste avanzate dai Sindaci, invitiamo tutti i cittadini in difficoltà a segnalare i casi critici ai nostri rappresentanti sul territorio".

"Le Leghe SPI - CGIL dell'Alta Val di Cecina e di Volterra- Montecatini V. Di C. saranno, in questo difficile momento, ora più che mai a fianco dei cittadini che rappresentano, che sono la parte più fragile della nostra popolazione e come tale quella maggiormente da tutelare".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca