Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:VOLTERRA12°19°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 22 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Alec Baldwin spara sul set del film Rust, muore la direttrice della fotografia: il video dall'alto del luogo della tragedia

Attualità sabato 11 febbraio 2017 ore 16:00

Sanità, Buselli pronto a fare la rivoluzione

Il sindaco dopo l'incontro con Asl e Sds: "C'è da coprire i notturni e c'è la questione del terzo pediatra". Poi annuncia battaglia sull'ospedale



VOLTERRA — Il sindaco di Volterra Marco Buselli ha parlato al termine dell’assemblea della Società della salute che si è svolta alla presenza dell’Asl: "Abbiamo registrato un passo avanti con l'ampliamento sul sabato e sui festivi del day service pediatrico nell'ospedale di Volterra che rappresenterà una risposta importante per tutto il territorio. Per quanto ci riguarda la misura però non è sufficiente perché restano da coprire i notturni e resta aperta comunque la questione del terzo pediatra".

"Abbiamo confermato ufficialmente in quella sede - ha ripreso Buselli - la disponibilità a pagare come Comuni la reperibilità mancante ma su questo l'Asl ci dovrà dare conferma. E' venuta però fuori anche la necessità di allargare il confronto con la Regione riguardo a tutte le questioni che riguardino tagli legati ai numeri". 

"Ho avvertito la Regione che il tema ospedale vede come emergenza adesso la chiusura ventilata di chirurgia e ortopedia il fine settimana che comporterebbe la fine della possibilità di gestire le urgenze (prima il fine settimana, poi per il resto dei giorni). Anche interventi per abbattere le liste di attesa di altre località, nel nostro ospedale, come sembrano essere previsti a breve, non devono però minimamente intaccare la possibilità di rispondere agli interventi in urgenza. Recentemente è stata salvata la vita a due persone, operate in urgenza e che non sarebbero arrivate vive a Pontedera. Se viene tolta, è chiaro che faremo la rivoluzione. Questo problema è collegato alla Balduzzi. Se c'è però volontà di risolverlo, le soluzioni ci sono e l'amministrazione è disposta a parlarne".

La battaglia per la sanità in Alta Valdicecina è sostenuta anche da diversi vip che hanno inviato una foto che dimostra il loro appoggio. Tra questi Leonardo Pieraccioni e Piero Pelù.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo diversi giorni senza nuovi casi, la Ausl ha accertato sul territorio 3 nuove positività al coronavirus. Interessati due Comuni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca