Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA13°27°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 20 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Auto su asilo, la maestra di Tommaso: «Mi viene solo da piangere»

Politica venerdì 13 maggio 2022 ore 16:15

"Santa Chiara, non è tempo del silenzio"

La residenza Santa Chiara

I gruppi di opposizione di Uniti per Volterra e Per Volterra chiedono di avere chiarimenti sulla gestione dell'emergenza nella residenza sanitaria



VOLTERRA — Le liste di opposizione Uniti per Volterra e Per Volterra chiedono chiarezza e risposte sulla gestione dell'emergenza nella residenza Santa Chiara, rivolgendosi direttamente a sindaco e presidente.

"Da tempo chiediamo spiegazioni sulla gestione della pandemia al Santa Chiara - hanno scritto - non ci stupisce quanto viene evidenziato dalla Cgil sulla non reazione del sindaco alle loro richieste di intervento sulla residenza. La Cgil è stata chiara evidenziando come ci siano operatori allo stremo e come i lavoratori, gli ospiti e i gestori siano stati abbandonati a loro stessi dalle istituzioni e dalla politica".

"Nessuna informativa precisa con gli ospiti e con le famiglie, nessuna informazione in Consiglio comunale - hanno proseguito - questo immobilismo non può e non deve continuare. Chiediamo che la presidente venga a chiarire la situazione e come hanno gestito l’emergenza. Chiediamo che il sindaco ci relazioni su quello che sta facendo e che, se necessario, si prenda le proprie responsabilità".

"In un momento storico così importante è necessario prendere le decisioni e non trincerarsi dietro il silenzio. Le famiglie, i degenti e gli operatori hanno bisogno di essere tutelati e di veder riconosciuti i loro diritti e le loro attività - hanno aggiunto - per questo chiediamo anche alla cooperativa che valuti la possibilità di riconoscere un’indennità specifica agli operatori per gli sforzi che stanno facendo, non essendo più tollerabile che ci sia personale di seria A e di serie B".

"Insomma, chiediamo risposte e interventi del sindaco e del consiglio di amministrazione - hanno concluso - come afferma la Cgil non è accettabile aspettare che gli operatori e gli anziani si negativizzano".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
6 Comuni del territorio interessati dalle nuove positività registrate nel bollettino di oggi, giovedì 19 Maggio. Meno casi in Provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità