Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA13°27°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 20 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Auto su asilo, la maestra di Tommaso: «Mi viene solo da piangere»

Politica domenica 23 gennaio 2022 ore 10:00

Scuole e Provincia, il sindaco risponde

Volterra vista dall'alto
Foto di: Piero Frassi

In assemblea provinciale, Moschi aveva accusato Santi di aver votato "contro" le scuole della Valdicecina. Sarperi incalza, il sindaco replica



VOLTERRA — Non si placa la polemica sul voto in Consiglio provinciale sulle risorse per gli istituti scolastici dell'Alta Valdicecina. Il primo a lanciare l'accusa è stato il consigliere provinciale e comunale Paolo Moschi, che il 31 Dicembre scorso aveva raccontato del voto contrario del sindaco Giacomo Santi su una sua proposta di atto di indirizzo per dar vita a delle progettualità anche sulle scuole di Volterra e Pomarance.

Da parte dell'amministrazione, però, non sono arrivate repliche. Fino a quando la consigliera Federica Sarperi, del Gruppo misto, ha richiesto in un'interrogazione che il primo cittadino chiarisse la questione una volta per tutte. "Un sindaco ha il preciso dovere di rendere conto spontaneamente ai propri cittadini e di informarli tempestivamente e dettagliatamente sui fatti e sulle iniziative che egli intraprende - si legge nell'interrogazione di Sarpreri - nelle varie sedi istituzionali e non".

Alle domande di Sarpreri, alla fine, ha risposto direttamente il sindaco Santi. "È singolare l’opinione della consigliera Sarperi, per la quale il ruolo di consigliere provinciale debba essere esercitato solo in difesa della rappresentanza del territorio dell’Alta Valdicecina e che per questo motivo mi debba opporre, aprioristicamente, a qualsiasi decisione collegiale che intervenga in favore del territorio provinciale, che in realtà siamo chiamati ad amministrare - ha spiegato - nella mia veste di consigliere provinciale non posso certo rifiutarmi di votare a favore di ogni documento che non abbia al proprio interno riferimenti a Volterra e alla Valdicecina".

"L’atto di indirizzo è stato respinto non per il merito della questione, ma per il metodo. Il consigliere Moschi lo ha presentato e ha rifiutato la richiesta avanzata da diversi consiglieri di maggioranza di ritiralo, per approfondirlo attraverso un passaggio con gli uffici, così verificare gli impegni economici e farlo diventare un atto della Provincia nella sua interezza - ha specificato Santi - si tratta di un metodo consueto del consigliere Moschi, adottato nel consesso provinciale come in quello comunale, che anziché condividere i documenti preferisce avere il voto contrario per guadagnare una pagina di giornale".

"In questi ultimi anni molti sono stati gli interventi per le scuole del territorio. Per l’istituto Nicolini di Volterra sono stati complessivamente investiti 786mila euro per i lavori di consolidamento, per interventi finalizzati all’ottenimento della certificazione antincendio e per interventi di adeguamento alla normativa antincendio che sono tutt’ora in fase di appalto - ha concluso - per il plesso dell’Itis Santucci di Pomarance, invece, è in corso un grosso intervento per circa un milione di euro, per la riconversione energetica e ristrutturazione per il quale abbiamo chiesto i finanziamenti dei mutui Bei sul bando 2018-2020. La somma di questi interventi ammonta a quasi 2 milioni di euro".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
6 Comuni del territorio interessati dalle nuove positività registrate nel bollettino di oggi, giovedì 19 Maggio. Meno casi in Provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità