Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:VOLTERRA17°31°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 01 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Boris Johnson si spaventa al saluto di Erdogan e gli sposta la mano

Attualità sabato 11 giugno 2016 ore 14:40

A spasso tra arte classica e moderna

Le immagini della mostra collettiva “Spaziotempo– Quattro dimensioni della materia” organizzata dal Comune volterrano e da quello di Seravezza



VOLTERRA — Le bellezze etrusche, romane e medievali di Volterra si fondono con l’arte contemporanea attraverso le opere che fanno parte della mostra collettiva “Spaziotempo– Quattro dimensioni della materia”, curata dal Comune di Seravezza e dal Comune di Volterra. La manifestazione culturale ha, come scenario, diversi e significativi angoli della città e vede l’esposizione dei lavori artistici degli scultori Bartolozzi-Tesi in Piazza S. Giovanni e Piazza XX Settembre; del fotografo Andrea Bartolucci; del pittore Vezio Moriconi in Palazzo dei Priori e dello scultore Bruno Pomodoro in Piazza San Michele. Artisti diversi per carattere, per tecnica, per sensibilità, ma desiderosi di testimoniare il legame ininterrotto, di fantasia e di memoria, fra i creativi di ogni tempo, di affermare che non può esserci soluzione di continuità nel percorso intellettuale dell’uomo: il passato come giustificazione delle innovazioni del presente.

La mostra, inaugurata sabato 7 maggio, sarà visitabile fino a domenica 31 luglio, data in cui inizierà la fase itinerante dell’iniziativa durante la quale le opere verranno presentate in altre città europee.

Volterra è stata scelta come sede del debutto dell’evento non solo perché ricopre un ruolo fondamentale nei circuiti turistici internazionali, ma anche per la centralità che la cultura ha nelle iniziative della cittadina etrusca. Infatti, nel 1973, il suo centro vitale e memoriale vide la presenza, durante la manifestazione “Volterra 73”, di numerosi artisti impegnati nella sfida alla staticità e al culto conservatore del passato e nella riappropriazione creativa dei ritmi e delle armonie dei diversi periodi storici di cui i monumenti, i palazzi, le piazze, le strade volterrane sono testimonianza.

Viola Luti
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo va in arresto cardiaco in centro ma entra in azione il defibrillatore: trasportato da Pegaso a Cisanello cosciente e in codice giallo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità