Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:VOLTERRA11°19°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 17 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morti Covid: dove mettere il miliardo di euro in pensioni che l'Inps risparmia ogni anno

Attualità martedì 26 gennaio 2021 ore 09:22

Un impegno concreto per la riattivazione del treno

Il testo approvato in Commissione impegna la Giunta regionale "A ripristinare il servizio sulla tratta ferroviaria Cecina - Saline di Volterra"



VOLTERRA — Il treno Cecina-Saline di Volterra riprenderà, appena la pandemia lo renderà possibile, a correre sulla linea ferroviaria soppressa. 

La discussione in tal senso c'è stata nella competente Commissione regionale, interessata sul tema dalla Consigliere regionale Silvia Noferi. La proposta di delibera è stata poi presentata, a seguito di discussione in Commissione, a firma congiunta, dai Consiglieri Silvia Noferi e Francesco Gazzetti.

Il testo impegna la Giunta regionale "A ripristinare il servizio sulla tratta ferroviaria Cecina - Saline di Volterra per i pendolari e gli studenti, a monitorare l'iter di realizzazione del progetto di paesaggio lungo l'asse Cecina - Volterra, di cui è capofila il Comune di Volterra dal 2019 con un finanziamento ad hoc, a proseguire e implementare le iniziative turistiche e culturali legate al treno". 

"La Commissione ha varato il documento il 18 gennaio, citando espressamente l'intervento di SOS Volterra e della Pro loco Saline", fanno sapere le due associazioni che da tempo si sono mobilitate su questo tema e che hanno chiesto l'intervento di un gruppo di docenti universitari di Siena, Firenze e Pisa, che ha determinato poi la costituzione di un comitato per la mobilità sostenibile in Val di Cecina, una raccolta firme per il ripristino della linea ferroviaria ed una conferenza dal titolo “Nessuno tocchi il treno” che si è tenuta lo scorso 12 dicembre.

"In questo contesto, grazie all’intervento dei professori universitari è stato possibile comprendere, oltre al ripristino ordinario del servizio ferroviario, molteplici possibilità di sviluppo con evidenti e per nulla scontati benefici sia in termini turistici sia industriali ed in tale ambito è stato lanciato un accorato appello alle Istituzioni teso a ridare alla linea Cecina- Saline una nuova vita", si spiega ancora.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi casi di positività al coronavirus, seppur pochi, diventano un campanello d'allarme se rapportati alla popolazione residente
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca