QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 20°25° 
Domani 22°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 22 luglio 2019

Attualità sabato 07 marzo 2015 ore 04:05

8 marzo: un flash mob contro gli stereotipi

Immagine di repertorio

Per la festa della donna l'associazione contro la violenza di genere organizza un ballo collettivo in Piazza dei Priori per combattere i luoghi comuni



VOLTERRA — "Gli stereotipi sono come l’acqua per i pesci, proprio perchè ci circondano e sono ovunque non li vediamo più". Con questa citazione di David Foster Wallace Le Amiche di Mafalda, associazione contro la violenza sulle donne dell'Alta Val di Cecina, presentano la loro bella iniziativa per l'8 marzo. Domani, infatti, l'appuntamento è in Piazza dei Priori a Volterra alle 16,30 per un flash mob contro gli stereotipi di genere.
Un ballo collettivo, in piazza per dire 'no' a quei luoghi comuni sull'universo femminile e sul rapporto tra uomo e donna come: la donna si realizza con la maternità, le bionde sono stupide, le donne belle sono magre. Stereotipi che condizionano e influenzano le nostre scelte di vita, i nostri comportamenti, profondamente e inconsapevolmente, creando limiti.
Ogni donna indosserà uno dei tanti stereotipi con i quali quotidianamente deve combattere, affinchè possa poi simbolicamente liberarsene.
Nella giornata internazionale della donna si ballerà sulle note della celebre  Think di Aretha Franklin. Pochi e semplici passi che, come è nel perfetto stile dei flash mob che si diffondono sui social, possono essere imparati da tutti grazie ad un video postato sulla pagina facebook dell'associazione.
L’evento è realizzato in collaborazione con l’associazione culturale “Crearti Time” di Cecina e parteciperà anche un gruppo di studenti del liceo Carducci di Volterra del progetto “Vai oltre!”.
Balleranno insieme ragazzi e ragazze e tutti possono partecipare. Una bella iniziativa per dare un senso vero alla festa della donna. Oltre gli stereotipi che legano l'8 marzo alla mimosa o alle serate fra donne in pizzeria. Perchè lottare contro gli stereotipi è lottare anche contro la violenza. E va fatto ogni giorno. 

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Politica

Cultura

Lavoro