QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 13°15° 
Domani 12°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 20 maggio 2019

Politica lunedì 15 settembre 2014 ore 18:55

Baruffa: "Paterni cambi strategia"

Non si ferma la polemica: per l'assessore al turismo "Paterni volontariato lo può fare dove e quando vuole, ma certamente non nella sede dell'Ufficio Turistico Comunale"



VOLTERRA — "L'associazione Duemila6 è entrata quest'anno nell'organizzazione della Notte Rossa, e certamente non è un problema così come non lo è neanche il Consorzio Turistico che è società privata". Una nuova replica da parte dell'assessore al turismo del Comune di Volterra Gianni Baruffa a Paolo Paterni sui rapporti tra l'amministrazione ed il Consorzio.
Per Baruffa "il problema è credere e pensare che il Consorzio senza Paterni chiuderebbe". "Per me Paterni volontariato lo può fare dove e quando vuole - scrive l'assessore - ma certamente non nella sede dell'Ufficio Turistico Comunale situato in piazza dei Priori: lì no, lì l'amministrazione può e deve chiedere spiegazioni; non è giustificato che venga usato come ufficio del Consorzio perché quello non lo è.
"Paterni sa benissimo da uomo politico ventennale - afferma Baruffa - che l'amministrazione non può escludere un evento rispetto all'altro, ma può decidere di dare il patrocinio oppure non darlo". "Da una parte è capibile che tutte le volte si parli di eventi e di turismo Paterni si allarmi - prosegue - ormai ci ha abituato a questo teatrino fin dalla campagna elettorale e visto come sono andate le elezioni, il consiglio che mi sento di dargli, è che cambi strategia".
L'assessore Baruffa conclude mandando un messaggio diretto a Paolo Paterni: "la sua nuova associazione potrà lavorare come tutte le altre associazioni che operano all'interno della città; detto questo io continuo nella strada del lavoro e dei fatti, lascio a lei se ci tiene tanto le polemiche, su questo argomento non troverà in me più un interlocutore".

Fonte: Comune di Volterra - ufficio stampa



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni

Politica

Attualità