QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 11° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 24 gennaio 2020

Attualità lunedì 13 aprile 2015 ore 18:06

Confermata la Bandiera Arancione

Il riconoscimento del Touring Club Italiano è stato riconfermato fino al 2017 dall’associazione con l’invio del diploma che certifica il turismo di qualità



VOLTERRA — La Bandiera Arancione di Touring Club Italiano continua a sventolare su Volterra: il riconoscimento è stato riconfermato fino al 2017 dall’associazione che nei giorni scorsi ha inviato all’amministrazione comunale volterrana una lettera e il diploma che certifica il turismo di qualità promosso dalla città etrusca.
"Una conferma che ci riempie di orgoglio e che riconosce l’elevata qualità dei servizi offerti ai tanti turisti che scelgono Volterra come meta delle loro vacanze e l’efficacia degli investimenti che negli anni l'amministrazione ha fatto per la cultura e per il turismo - dichiara in una nota l’assessore al turismo Gianni Baruffa - Avere la Bandiera Arancione  vuol dire essere inseriti in importanti e qualificati canali di promozione turistica, avere un biglietto da visita prestigioso nei confronti dei turisti che visiteranno l’Italia e Volterra nell'anno di Expo".

Touring Club Italiano è stato fondato nel 1894 con l’obiettivo di diffondere e sviluppare i valori sociali e culturali del turismo, valorizzare l’ambiente e il paesaggio, promuovere la conservazione dei beni culturali, curare la realizzazione di pubblicazioni per il viaggio e per il viaggiatore. In quest’ottica nasce l’assegnazione con validità biennale della Bandiera Arancione, marchio di qualità turistico-ambientale destinato alle località dell'entroterra che soddisfano criteri connessi allo sviluppo di un turismo di qualità.
La Bandiera Arancione è uno strumento di valorizzazione del territorio e di comunicazione al turista, con l’obiettivo di stimolare una crescita sociale ed economica attraverso lo sviluppo del turismo con la valorizzazione delle risorse locali; lo sviluppo della cultura dell'accoglienza; lo stimolo dell'artigianato e delle produzioni tipiche; l’impulso all'imprenditorialità locale; il rafforzamento dell'identità locale.



Tag

Salvini nell'anteprima di «Porta a Porta», l'inserto senza contraddittorio a pochi giorni dalle elezioni regionali

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità