QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 17°20° 
Domani 16°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 22 settembre 2019

Sport venerdì 18 luglio 2014 ore 15:08

Contributi ai bambini per le attività sportive

La Provincia di Pisa e le associazioni del territorio insieme per far partecipare i ragazzi dai 6 ai 17 anni a vari corsi: 240 euro a testa per 42 ragazzi



VAL DI CECINA — Attività motoria a costo zero per 42 adolescenti residenti nei Comuni di tutto il territorio pisano. L’opportunità, concretizzata nell’ambito del piano di promozione “Un anno di sport”, alla sua terza edizione consecutivo è ideata e messa in atto dalla Provincia, attraverso un apposito intervento finanziario.
“Pur essendo, come tutti gli enti locali, in estrema difficoltà di bilancio, l’amministrazione – dice il presidente Andrea Pieroni – è riuscita a reperire le risorse per dare anche nel 2014 questa possibilità: di grande valore sociale in quanto offre a tante famiglie l’occasione, che altrimenti non avrebbero, di far svolgere ai propri figli un sano esercizio fisico”. 

Il meccanismo parte dalle stesse società sportive: quelle che operano come partner del progetto, individuate mediante una procedura di selezione, hanno disposto sconti specifici sui corsi organizzati in determinate discipline. A tali riduzioni praticate dal soggetto attuatore si aggiungerà poi un contributo economico erogato dalla Provincia; il tutto, per una somma complessiva di 240 euro, tale da coprire il costo di 8 mesi di partecipazione nel periodo ottobre 2014-maggio 2015 ai corsi scelti da ragazzi tra i 6 e i 17 anni. Beneficeranno del bonus i primi 42 bambini e adolescenti risultanti in una graduatoria che sarà elaborata anch’essa dalla Provincia, a partire da quella già stilata lo scorso anno. In pratica le famiglie già ammesse, in virtù della propria situazione reddituale, all’interno degli elenchi formati nel 2013 saranno contattate e invitate a rinnovare la rispettiva domanda di partecipazione; e in base alle richieste che saranno presentate, sarà compilata la nuova lista d’accettazione.
La procedura adottata s’ispira a criteri di forte attenzione sociale: l’accesso è riservato ai figli di genitori con dichiarazione Isee fino a 22mila euro annui complessivi e la classifica privilegerà i candidati appartenenti a famiglie meno abbienti. Il regolamento prevede poi che i ragazzi interessati alle agevolazioni indichino il corso al quale intendono iscriversi, scegliendolo tra quelli organizzati dalle società sportive partner.
Per informazioni, telefonare ai numeri 050-929.439 o 950.
Per la Valdicecina le società sportive aderenti al progetto (disponibile anche sul sito www.provincia.pisa.it) sono: Liberamente Natural di Pomarance per l'equitazione, Pomarance Basket per la pallacanestro e l'Asd Giovanile Valdicecina per il calcio.



Tag

Virginia Saba, la fidanzata di Di Maio, ai giornalisti: «Ad agosto dovevate riposare, non lavorare»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

Attualità