Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:VOLTERRA11°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Metsola non strinse la mano a Muscat

Cultura venerdì 16 gennaio 2015 ore 16:30

I dipinti su pietra di Daniele da Volterra

Una mostra con le opere di quello che spesso è ricordato soltanto come il Braghettone, per aver coperto i nudi del Giudizio Universale di Michelangelo



ROMA — Fino al 28 febbraio Palazzo Barberini a Roma ospita la mostra Daniele da Volterra e la prima pietra del Paragone. L'esposizione è il risultato di una serie di riflessioni attente e documentate sulle opere conservate nei depositi di musei romani e non solo. Da questo ricco bacino provengono i preziosi dipinti su pietra esposti.

IL PITTORE. Daniele Ricciarelli è nato Volterra nel 1509 ed è morto a Roma nel 1566. E' celebre con il nome di Braghettone poichè Paolo IV gli commissionò di ricoprire di panni sottili i nudi di Michelangelo nel Giudizio Universale della Cappella Sistina in Vaticano. Ma la vita artistica di questo pittore e scultore del '500 non si limita certo a questo episodio di censura per il quale, invece, è conosciuto ai più.

Si recò a Roma da giovane, dove divenne in seguito seguace di Michelangelo, anzi ne fu il più convinto e profondo. Si parla di lui di un uomo dalla "natura scontenta e tormentata", che ha lasciato poche opere tra cui il celebre affresco della Deposizione nella cappella Orsini alla Trinità dei Monti (1541-46). Delle sue sculture, la più notevole è il busto bronzeo di Michelangelo che si trova oggi al Louvre.

LA MOSTRA. L'evento espositivo presenta i risultati di una indagine di estremo interesse, compiuta nei depositi della Galleria Nazionale d'Arte Antica, che richiama nomi famosi del Rinascimento: Daniele da Volterra, il suo maestro Michelangelo e Monsignor della Casa, celebre autore del Galateo. Oggetto dello studio, un'opera che riporta a una disputa estremamente dibattuta nel '500, questione quasi incomprensibile per la contemporaneità qual è l’arte per eccellenza, la pittura o la scultura?
 A fianco di questo notevolissimo ritrovamento, sono esposte altre opere che aiutano a comprendere talune specificità tecniche e teoriche della pittura su pietra, dei suoi legami con la scienza e degli sviluppi puramente artistici.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sinistro è avvenuto verso l'ora di pranzo, sul posto i mezzi di soccorso del 118 tra cui l'elicottero Pegaso. La vittima è della Valdera
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità