Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:VOLTERRA18°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 15 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Senza figli l'Italia è destinata a scomparire, aiutare le coppie prioritario»

Politica mercoledì 01 gennaio 2020 ore 09:37

Per Volterra, "L'auto medica è un mezzo vecchio"

Il movimento Per Volterra rende noto che l'auto medica a servizio per il Pronto Soccorso è "Un vecchio mezzo con molti chilometri percorsi"



VOLTERRA — "Dopo neanche 15 giorni dalla sua attivazione nella sua versione notturna, già si mostrano i primi chiari elementi inerenti l'ampliamento dell'automedica H24 presso il Pronto Soccorso dell'Ospedale di Volterra. Un servizio richiesto e concordato da tempo che potrà e potrebbe, con le risorse umane reperite dall'ASL per coprire la notte, garantire una maggior sicurezza ad un'intera zona", spiega il Movimento civico Per Volterra. 

"Diciamo potrebbe e perché stanno già emergendo elementi in base ai quali, a fronte della iniziale prevista destinazione di una nuova, moderna e funzionale automedica per il P.S. di Volterra, sembra che sia già avvenuto il "passaggio di consegne" a Pontedera. A Volterra arriverà dunque una vecchia auto, con molti chilometri percorsi, mentre quella nuova andrà al Lotti. Niente di male direbbe qualcuno. Basta il servizio, direbbero altri". 

"Ma il punto è che il nostro Ospedale deve comunque accontentarsi - dice ancora Per Volterra - Accontentiamoci di avere un servizio. Accontentiamoci di avere un'automedica, qualunque essa sia. Poco importa se, a fronte del numero ridotto degli interventi di zona rispetto a Pontedera, le strade della Val di Cecina avrebbero bisogno di essere percorse in sicurezza con una vettura più nuova. Poco importa se con un'auto moderna ci garantirebbe un servizio più efficiente, soprattutto a fronte del ghiaccio dei mesi invernali. Non possiamo avere tutto e dobbiamo accontentarci della concessione di una auto, anche se di seconda mano. Del resto secondo alcuni siamo un "piccolo Ospedale periferico" e i numeri ed i cittadini di Volterra non possono competere con le necessità di Pontedera. Quindi tutto a posto, non è un gran problema se la nuova auto è stata "dirottata" nei piani. Noi possiamo…. anzi dobbiamo accontentarci degli avanzi!"

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un solo nuovo caso Covid nella zona nelle ultime ore, a Guardistallo. Crescono le guarigioni, vaccinato il 30% della popolazione
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità