Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:26 METEO:VOLTERRA16°25°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 27 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, caos dopo il derby: Mourinho furioso lascia la conferenza stampa

Attualità mercoledì 22 novembre 2017 ore 15:40

Un nuovo gemellaggio per il Rotaract volterrano

Il gemellaggio fra i Rotaract Club di Volterra e Torino Nord Est

Viaggio piemontese per i giovani del Rotaract Club Volterra, che sabato scorso si sono uniti in gemellaggio con quelli di Torino Nord Est



TORINO — Sabato 18 novembre i ragazzi del Rotaract Club Volterra si sono recati a Torino per la prima parte del gemellaggio con il Rotaract Club di Torino Nord Est. Ad aspettarli erano presenti Mattia Massa, presidente del club piemontese con i suoi soci e Sara Fiorentini, rappresentante del Distretto 2031.

Durante la serata, il presidente del club volterrano Matteo Lulleri, oltre che a ringraziare per la splendida ospitalità che il club torinese ha riservato a quello volterrano, ha esposto la storia e le origini del proprio club, che quest’anno è arrivato a 36 anni di vita. Vi è stato anche un utile confronto sulle principali iniziative per l’annata rotaractiana in corso. Nell'occasione Lulleri ha ance avuto modo di raccontare Volterra, che sabato 17 marzo 2018 ospiterà i ragazzi di Torino per completare la seconda parte del gemellaggio.

Per dimostrare l’impegno da ambe le parti, i club hanno deciso di dedicare il ricavato della serata al service nazionale “WingBeat: le ali del cuore”, che prevede l’acquisto di un drone ambulanza, strumento volante capace di fornire un importante contributo nelle operazioni di ricerca e soccorso nelle maxi-emergenze. Il drone al suo interno contiene un defibrillatore che potrà andare incontro al ferito o alla persona colpita da arresto cardiaco, superando le barriere temporali che fanno la differenza tra la vita e la morte. Inoltre potrà essere utilizzato dalla Croce Rossa nazionale per l’identificazione di mezzi e persone, la lettura di targhe, l’ispezioni e la mappatura di aeree (fotogrammetria), l’ispezione di aree pericolose e il supporto alle verifiche ed ai rilievi post- evento.

Al termine della serata i due presidenti hanno firmato la carta attestante l’inizio dell’impegno di amicizia e fratellanza tra i due club. Lulleri e i soci volterrani hanno donato agli amici torinesi una riproduzione dell’Ombra della Sera, uno dei principali simboli della città di Volterra.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il report regionale fotografa, provincia per provincia, le ultime ore sul fronte epidemico: 16 nuove positività nel territorio pisano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità