QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 20° 
Domani 16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 14 novembre 2018

Attualità martedì 06 novembre 2018 ore 12:30

Un successo Volterragusto numero 21

Le difficoltà logistiche dovute alla concomitanza con le riprese de 'I Medici 3' non hanno intaccato la manifestazione, impreziosita da tanti ospiti



VOLTERRA — Malgrado l’inevitabile e difficoltosa coesistenza con le riprese della fiction “I Medici” congiuntamente alle minacciose previsioni meteo, la manifestazione Volterragusto, promossa dall'Associazione tartufai dell’Alta Val di Cecina, si è conclusa con un successo straordinario di pubblico.

Oramai da ventuno anni l’evento dedicato al tartufo bianco volterrano ed alle eccellenze agroalimentari (in programma quest’anno dal 27 ottobre al 4 novembre) è un appuntamento sicuro e imprescindibile di promozione turistica. Un'edizione caratterizzata come consuetudine da tanti appuntamenti collaterali.

Appuntamenti come il Premio Jarro, consegnato al winemaker Roberto Cipresso, così come l’iniziativa libri°ustazioni in uno spazio inedito quanto affascinante del Museo Guarnacci, hanno fatto la differenza.

Tra i momenti clou l’emozione trasmessa da Simone Biacchessi nella presentazione del suo libro “Si vive anche per mangiare”, il seminario sulle vollicine toscane e del Trento Doc con ospiti eccellenti come la famiglia Moser e Gianpaolo Zuliani, lo Chef in Fortezza con Rubina Rovini, con la collaborazione dei detenuti e tutto il personale del casa circondariale di Volterra.

Il successo è testimoniato dai tanti visitatori che in particolare nel ponte festivo dei Santi ha fatto registrare numeri da capogiro: in un raffronto con lo stesso periodo 2017, si registra un incremento del 10 per cento dai parcheggi a pagamento e addirittura del 28 per cento nelle strutture museali (fonte Comune di Volterra).

Volterragusto è stata possibile grazie a: Associazione Tartufai dell’Alta Val di Cecina, Comune di Volterra, Regione Toscana (contributo LR 50/95), Camera di Commercio di Pisa, Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, Caseificio Pinzani. Inoltre: Fisar-delegazione storica di Volterra, Club Unesco Volterra, Ufficio Turistico Comunale, Comitato delle Contrade Città di Volterra e le Contrade che hanno animato il “grande e piccolo Palio dei Caci volterrani”, i Vignaioli di Volterra, Pro-Volterra, Gruppo Fotografico GIAN, il Gruppo Storico Sbandieratori Città di Volterra, Oasi’s snc, il ristorante Da Beppino, Le Cantine del Palazzo Viti, Unicoop Firenze, Trentodoc.

Le persone che hanno lavorato con passione sono: Massimo, Loretta, Elisa, Daniele, lo Studio MB-Vision per la grafica, Lorenzo Di Maria (sito web), Marco Ghelfi ( ufficio stampa), Nico e Sebastiano per le foto, Michele e Andy dell’ass. Tartufai e gli uffici del Comune di Volterra.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Cronaca