Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:24 METEO:VOLTERRA20°35°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 17 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Addio a Piero Angela, il figlio Alberto: «È stato come vivere con Leonardo da Vinci»

Attualità mercoledì 06 luglio 2022 ore 14:30

Crv-sindacati, la partita si sposta in tribunale

La Cassa di Risparmio di Volterra

Le rappresentanze sindacali hanno denunciato l'azienda al Tribunale per comportamento antisindacale. Sciopero previsto per venerdì 8 Luglio



VOLTERRA — Continua il confronto tra organizzazioni sindacali e la Cassa di Risparmio di Volterra. Stavolta, però, il dialogo sembra essersi davvero spezzato, con i sindacati, ovvero Fabi, First Cisl, Fisac Cgil e Uilca, che hanno unitariamente depositato un esposto in tribunale per violazione dello Statuto dei lavoratori.

In particolare, i sindacati fanno riferimento all'articolo 28, ovvero quello sulla "condotta antisindacale" che, a loro avviso, sarebbe stata messa in atto proprio dall'azienda. La prima udienza si terrà il 13 Luglio.

"I sindacati hanno fatto ricorso alla magistratura del lavoro per le seguenti motivazioni - hanno spiegato in una nota - per aver disdettato l'accordo sulla previdenza complementare e per aver ridotto unilateralmente l'aliquota della contribuzione aziendale; per aver annunciato la disdetta a partire dal 31 Agosto di ulteriori quattro accordi di secondo livello e in particolare quello sul part-time, sulla mobilità, sulla rappresentanza sindacale e sui diritti sindacali; e, infine, per aver inquinato le relazioni sindacali attraverso l'adozione di un metodo inaccettabile".

Inoltre, le rappresentanze sindacali hanno proclamato lo sciopero di tutto il personale per l’intera giornata lavorativa di venerdì 8 Luglio.

"Invece di convocare i sindacati per aggiornare gli accordi esistenti, mantenendoli in vigore fino al raggiungimento di nuovi, la Cassa di Risparmio ne preannuncia la disdetta e al tempo stesso si dice disponibile al confronto ed al negoziato - hanno aggiunto - a che risultati può portare una trattativa quando l'azienda ha già dichiarato che, se non si arriva a nuovi accordi entro qualche settimana, verranno cancellati quelli esistenti?".

"Il mandato che abbiamo ricevuto dalle tre assemblee di lavoratori e lavoratrici è stato chiaro e inoppugnabile, oltre che votato da tutti e tutte: riconquistare i diritti", hanno concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
223 le nuove positività al virus accertate in Toscana. Dal bollettino regionale i dati comune per comune aggiornati alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità