Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:VOLTERRA11°19°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 17 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morti Covid: dove mettere il miliardo di euro in pensioni che l'Inps risparmia ogni anno

Cultura mercoledì 04 gennaio 2017 ore 16:20

Da Stoccarda per recuperare il Guarnacci

Riparte il progetto Erasmus su Volterra, che coinvolgerà un gruppo di giovani tedeschi impegnati nel recupero del museo Guarnacci



VOLTERRA — Tornerà operativo nelle prossime settimane il Progetto Erasmus, ex Progetto Leonardo, che quest’anno sarà rivolto al recupero delle pareti della Sala dell’Ombra della Sera, e al rifacimento degli infissi più importanti, tra cui la porta di ingresso, che da su Via Don Minzoni, nonchè quella del Giardino interno. E’ quanto annunciano gli assessori del Comune di Volterra Alessia Dei e Paolo Moschi. 

"A febbraio arriveranno i ragazzi da Stoccarda – spiegano Dei e Moschi -, che, seguiti da un nutrito staff di artigiani locali, apprenderanno lo stile locale, in uno degli edifici di maggior pregio della città. Questo nell'ottica di valorizzazione del Guarnacci, che è uno dei musei più importanti d'Italia"

Il lavoro si inserisce anche all'interno di un più ampio progetto per l’ammodernamento del Museo Etrusco che renderà fruibile, già nei prossimi mesi, alcuni degli spazi più suggestivi.

"Il progetto a rete con Cortona e Piombino sta avanzando nel modo migliore – aggiunge il sindaco Marco Buselli - Per il Comune il Guarnacci e' una priorità assoluta. Nel primo mandato abbiamo lavorato sulle basi, adesso vogliamo fare la parte più importante".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi casi di positività al coronavirus, seppur pochi, diventano un campanello d'allarme se rapportati alla popolazione residente
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca